Terza vittoria consecutiva per la Balletti Motorsport al Rallye Elba Storico

La Porsche 911 di Salvini e Tagliaferri bissa la vittoria del 2019 nel rally elbano valevole per il Tricolore Rally e con quella di Riolo e la Subaru nel 2018 - terzi quest'anno - sono 3 i successi di fila. Prossimi impegni al Città di Bassano con una Porsche 911 e alla Coppa del Chianti Classico con tre vetture

Gioia incontenibile per la Balletti Motorsport che torna a casa dal Rallye Elba Storico con la terza vittoria di fila nelle ultime tre edizioni disputate, grazie ad Alberto Salvini e Davide Tagliaferri che hanno bissato il successo dello scorso anno alla guida della Porsche 911 RSR Gruppo 4 conquistando anche la seconda vittoria stagionale di 2° Raggruppamento nel Campionato Italiano Rally Autostoriche.

Il duo toscano, dopo un avvio un po’ a rilento fin dal prologo serale, ha cambiato passo dalla quarta prova, la terza del venerdì, piazzando lo scratch ribadito poi nella successiva e andando a chiudere la prima tappa al terzo posto ad un soffio dal secondo. Ma è sulla settima che i portacolori della Palladio Historic compiono il sorpasso e, suggellando la supremazia con lo scratch nelle ultime speciali, volano verso il traguardo di Capoliveri per festeggiare la vittoria e il bis con quella del 2019.

A completare il successo in casa Balletti Motorsport (che ha fornito la foto) ci hanno pensato Salvatore Riolo ed Alessandro Floris saliti sul terzo gradino del podio assoluto con la Subaru Legacy 4×4 Gruppo A dopo una gara sofferta, nella quale hanno dimostrato carattere soprattutto nei momenti più difficili: quelli in cui la vettura ha manifestato dei problemi di natura elettronica e alla frizione; grazie alla loro tenacia e al lavoro del team hanno comunque colto un risultato importante in una gara tecnica e difficile come il Rally Elba Storico.

Ora l’attenzione si rivolge ad altri due importanti appuntamenti del prossimo fine settimana: il Rally Storico Città di Bassano e la Coppa del Chianti.

Nel rally veneto valevole per il Trofeo di Zona, nuovamente al via Paolo e Giulio Nodari con la Porsche 911 RSR Gruppo 4 che ad inizio mese hanno portato alla vittoria a San Martino di Castrozza e con la quale si dovranno confrontare con una nutrita rosa di pretendenti alle parti nobili della classifica. Cinque le prove speciali in programma, tra le quali l’immancabile “Valstagna”.

Domenica 27, infine, si correrà in provincia di Siena la Coppa del Chianti Classico, cronoscalata valevole quale secondo appuntamento del Campionato Italiano. Al via la Porsche 911 RSR Gruppo 4 di Matteo Adragna, la 911 “Silhouette” Gruppo 5 di Andrea Baroni e la BMW M3 Gruppo A di Massimo Perotto.