Serata Panathlon con Luigina Zeppa Gentile nel ricordo di Michele Serra, Mario Accossato e Gioele Torchio

“Duemila volte sulle cime del mondo”. L’intrigante titolo della serata di Giovedì 10 Settembre all’Antico Casale di Bramairate che il Panathlon Club Asti ha inteso dedicare, dopo la pausa dovuta al lockdown, alle imprese dell’alpinista/socia Luigina Zeppa Gentile.

L’occasione per presentare un libro da lei scritto (omaggiato con dedica a tutti i presenti), con la preziosa collaborazione del socio Filippo Finello, a testimonianza delle oltre 2.000 vette scalate con il marito Franco Gentile (scomparso nel Marzo 2010) in giro per il mondo ed in particolare sulle Ande peruviane.

Con ben 8 spedizioni tra il 1981 ed il 1996 testimoniate da scatti fotografici di emozionante bellezza. Ospiti del Club, presieduto da Mauro Gandolfo, una dozzina di amici, con alcuni dei quali, Giovanni Zola, Carlo Ventura e Paolo Icardi, Luigina ed il marito Franco avevano condiviso la prima delle spedizioni sulla Cordillera Huayhuash Cordillera Blanca nell’estate del 1981.

In inizio di serata il Club astigiano ha provveduto a ricordare, attraverso le parole del Presidente del CONI Regionale Gianfranco Porqueddu e del Delegato CONI Point Asti Lavinia Saracco, il Presidente onorario Michele Serra e gli ex soci Mario Accossato e Gioele Torchio, recentemente scomparsi.

Sempre nel mese di Settembre sarà anticipata … la Conviviale di Ottobre. Il Panathlon Club Asti è infatti tra i partner’s della tappa astigiana del Giro d’Italia (con arrivo il 23 Ottobre) che il 29 Settembre vivrà un doppio appuntamento; dapprima la Presentazione ufficiale dell’evento al Teatro Alfieri (17,30) ed in serata la Cena di Gala al Centro Culturale San Secondo (promossa dal Club in collaborazione con il Comitato di Tappa locale), con l’annunciata presenza di ospiti illustri del ciclismo e del giornalismo nazionale.