La stagione di Eccellenza parte con la Coppa Italia, ma senza pubblico: il derby Asti Canelli a porte chiuse

Più informazioni su

Dopo quasi sette mesi dall’ultima partita ufficiale tornano in campo le squadre di Eccellenza, con il primo appuntamento ufficiale della stagione 2020/21: la Coppa Italia.

Sarà subito derby tra le due squadre astigiane, con l’Asti che domani, domenica 20 settembre, ospita al Censin Bosia il Canelli (inizio partita ore 15), ma purtroppo all’attesa partita non potranno assistere i tifosi per via dell’applicazione del Decreto del Governo, in merito alla riapertura degli impianti, che non consente che le partite di Coppa e di Campionato si svolgano con presenza di pubblico.

La notizia è stata anticipata ieri e confermato pochi minuti fa anche dalla Regione Piemonte che stava già lavorando a una ordinanza per riaprire al pubblico tutti gli eventi sportivi, anche dilettantistici, grazie al lavoro e alla collaborazione con il Comitato Piemonte della Figc-Lnd e le altre Federazioni sportive piemontesi, come volley e basket. Ma il Governo ha voluto convocare questo pomeriggio alle 17.30 i governatori per comunicare che alla luce delle attuali condizioni epidemiologiche del Paese, così come rilevate dal Cts, sia il Ministero della Salute che quello dello Sport erano contrari a dare il via libera ad eventi continuativi in presenza di pubblico, ad eccezione della Serie A di calcio.

Niente pubblico quindi per il ritorno in campo delle due attuali massime espressioni del calcio astigiano che si sfidano per accedere al turno successivo di Coppa Italia, in attesa del debutto ufficiale in campionato, previsto per domenica prossima, 27 settembre.

Più informazioni su