Atletica: i risultati degli astigiani ai Campionati Italiani Juniores e Promesse di Grosseto

Da venerdì 18 ad oggi, domenica 20 settembre, a Grosseto si sono svolti i Campionati Italiani Juniores e Promesse. Diversi gli astigiani che avevano conquistato il minimo per partecipare a questo evento tricolore e che si sono ben comportati.

Detto della medaglia di bronzo in staffetta e del settimo posto nei 100 metri di Joseph Twumasi ecco i risultati degli altri atleti che difendono i colori di società astigiane.

Atletica Asti 2.2. Marta Toso è autrice di buone performance sia sui 100hs con 15”50 che le vale la 14 posizione, e ne 400hs, corsi poche ore dopo, dove sigla lo stagionale in 1’07”50 per la 12a posizione nella categoria Promesse. Grande prova di Beatrice Buzzi nell’eptathlon Promesse, che inizia bene correndo in un buon 16”31 i 100hs e prosegue saltando un discreto alto con 1,50. Alla terza prova ottiene il primo personale, nel peso con 9,72, e subito dopo il secondo, nei 200 corsi 28”10. La gara prosegue con un normale 4,82 di lungo, il giavellotto lanciato a 23,43, per finire con il terzo personale negli 800 con 2’44”88, concludendo le sue fatiche demolendo il personale con 3814 punti e conquistando la settima posizione in Italia, per la soddisfazione del lavoro di gruppo a cura dei tecnici Fabio Piccardi, Giuseppe Colasuonno, Stefania Giulivi e Fabrizio Iannone.

Vittorio Alfieri Asti. In gara per la storica società astigiana un altro membro della famiglia Iacocca, dopo la medaglia tra gli Allievi di Filippo: questa volta tocca ad Alessandro Iacocca, che corre i 400 juniores in 52″62, tempo che gli vale il 26° posto. Nel lancio del disco promesse Davide Allegretti ottiene come miglior misura 39,38 che gli vale la 10a posizione.

Atletica Castell’Alfero. Sono tre gli specialisti delle prove multiple che sono stati impegnati per la società guidata da Franco Russo. Nel decathlon in grande evidenza è Christian Marino, che conquista un eccellente sesto posto nella classifica finale dopo le 10 fatiche con 6145 punti, migliorandosi di oltre 2000 punti. Eccellenti i risultati nei 100 con 11″69, nel lungo con 6,75 (ventoso), e 52″47 nei 400 metri, tutti oltre i 700 punti. Per lui anche 10,60 nel peso, 1,83 m nell’alto, 16″49 nei 110hs, 32,47 nel disco, 3 metri nell’asta, 53,45 nel giavellotto e 4’51″55 nei 1500. Sta sotto il suo personale invece Mattia Rocco, che chiude al 18° posto, con 5572 punti. Per lui 12″27 nei 100 metri, 5,85 nel lungo, 11,78 nel peso, 1,77 nell’alto, 55″99 nei 400, 16″73 nei 110hs, 33,26 nel disco, 3,50 nell’asta, 35,64 nel giavellotto e 4’49″55 nei 1500.
Si migliora Francesca Paolin, chiudendo in un’ottima nona posizione nell’eptathlon Juniores, con le sette fatiche che le valgono 4294 punti. Per Francesca un grandissimo 26″17 sui 200 metri, 1,56 nell’alto, 2’30″74 negli 800, 17″46 nei 100hs, 9,00 nel peso, 4,97 nel lungo e 35,32 nel giavellotto.