Sport Equestri: giovane astigiano del Centro Equestre Capricorno protagonista a Cervia

Nei giorni scorsi si è conclusa la seconda ed ultima tappa del Talent Show Jumping, manifestazione d’interesse federale, presso il prestigioso centro ippico Le Siepi di Cervia, nella cui programmazione spicca la Coppa Italia dei Comitati Regionali, dedicata agli under 18 Youth Future (altezza 125) e under 21 Youth Talent (altezza 135).

Grande soddisfazione per Pietro Serratore, diciassettenne di Asti, frequenta il liceo scientifico “F. Vercelli”, tesserato presso il Centro Equestre Capricorno di Castell’Alfero e per il suo istruttore Gianluca Clerico, vince la categoria Youth Future under 18, nella classifica individuale della Coppa Italia 2020, in sella al cavallo belga Joeri VD Bisschop (2009).

Pietro Serratore vince la categoria Youth Future under 18

Pietro è stato convocato dal Comitato Regionale piemontese per tutte e due le tappe del prestigioso concorso, con quattro percorsi netti (senza errori agli ostacoli) nelle quattro gare effettuate ed è sempre stato determinante per la squadra essendo sempre stato il più veloce nel tempo, mettendosi, così al collo una medaglia d’oro a squadre e una medaglia d’argento a titolo individuale, nella tappa di Cervia. I componenti di squadra sono, oltre a Pietro Serratore, Ginevra Pelizzari e Sofia Ferrero del Centro Hobby Horse di Cuneo e l’astigiana Valentina Vada della Società Ippica Astese.

Nella tappa di Busto Arsizio presso il Centro Equestre Etrea, di fine luglio, la squadra composta oltre che da Pietro Serratore, da Bianca Ciocca, Giulia Porta (c.i. I Tulipani) ed Edoardo Piovani (c.i. Bosco Tenso) ha conquistato la medaglia di bronzo, Pietro ha concluso con un settimo posto individuale. Alle due tappe del Talent Show Jumping nella categoria Youth Future under 18 hanno partecipato oltre 70 binomi. I complimenti sono arrivati dal Presidente del Comitato Regionale Piemonte Giacomo Borlizzi e dal Col. Salvatore Oppes per gli importanti risultati conseguiti.

Pietro Serratore vince la categoria Youth Future under 18

Degna di nota anche la partecipazione del giovane cavaliere nella categoria Youth Talent under 21, con ostacoli di altezza 135, in sella al cavallo tedesco W Diarado Top (2010) che gli ha permesso di fare le giuste esperienze per affrontare il prossimo anno categorie riservate agli Young Rider.