Ritorno alle gare reali per alcuni podisti astigiani alla Dronero-Montemale

Più informazioni su

    Dopo tanto tempo, alcuni podisti astigiani sono tornati ad assaporare il gusto delle gare vere, partecipando alla corsa in montagna Dronero-Castello di Montemale, cronoscalata di 3,9 km e 325 m di dislivello, organizzata dalla Dragonero.

    Il più veloce degli astigiani è stato Jacopo Musso, dell’Alfieri, 18°, che ha pagato una partenza troppo rapida; al femminile, Federica Laino, della Brancaleone, è quinta assoluta nella gara vinta da Iris Baretto, del Trionfo Ligure e dall’Azzurro Martin Dematteis.

    vittorio alfieri dronero
    Jacopo Musso e Iris Baretto

    Nutrito gruppo di partecipanti per la Vittorio Alfieri Asti, considerando che si trattava di corsa in montagna, con otto atleti al via. Oltre al già citato Jacopo Musso, hanno preso il via Marilena Borretta, 1a tra le F65, Debora Ferro, decima assoluta e seconda SF45, Paolo Musso, 1° tra gli M60 che ha anche ricevuto il riconoscimento speciale, in memoria di Gianfranco Menardi, come primo arrivato classe 1960, Roberto Penna, Enrico Cocca, 2° tra gli M40, Domenico Guglielminetti, 2° tra gli M55 e Fabio Borin.

    Per la Brancaleone, oltre alla Laino, hanno partecipato Achille Faranda, 2° tra gli M50, e Luciano Canonico. In gara anche l’astigiana del Dragonero Ninni Sacco Botto, terza tra le F60.

    vittorio alfieri dronero
    La premiazione di Paolo Musso

    Più informazioni su