Lo sport astigiano fa squadra nel primo tavolo virtuale tra Comune di Asti e Società Sportive

Si è svolto ieri, lunedì 12 maggio, all’ora di pranzo, il primo tavolo virtuale tra il Comune di Asti e le Società Sportive, accorse in cinquantuno per l’occasione, al fine di trovare risposte e tutelare le compagini di tutte le discipline sportive del territorio.

Ci tengo a sottolineare la mia soddisfazione, allineata a quella del Sindaco Maurizio Rasero e di Salvatore Bramato, in rappresentanza della Provincia, riguardo alla partecipazione delle Società: ho visto una grande maturità e un gruppo di Presidenti uniti nel voler uscire da questa situazione difficile.” – dichiara a SportAsti l’Assessore allo Sport Mario Bovino.

“I sodalizi intervenuti hanno chiesto di poter avere un confronto con la Regione – prosegue l’Assessore – qualora venissero stanziati dei fondi, e di poter usufruire degli spazi aperti in assenza delle palestre, visto che eseguire sanificazioni nelle strutture più volte a settimane comporta costi non semplici da sostenere. Altro discorso legato alle Società Sportive è quello di poter ridare ossigeno alla Facoltà di scienze motorie, fucina di futuri professionisti, che vivono di sport, su cui le Società e il Comune hanno puntato per garantire un impiego all’interno del panorama sportivo astigiano. Ci sono state molte società che mi hanno chiamato, le quali non hanno potuto partecipare, quindi ci sarà ancora occasione di trovarsi e di analizzare la situazione, aspettando come sempre nuove indicazioni dai vari enti predisposti alle decisioni finali”.