L’associazione sportiva astigiana Yel Training Club dona 3.700€ all’Ospedale di Asti

L’associazione sportiva dilettantistica YEL di Asti che promuove e diffonde l’allenamento e lo sport (Functional Training e Jiu Jistu) dona, grazie al contributo dei propri associati, un concreto aiuto per supportare i medici e la struttura del Cardinal Massaia

Anche quando lo sport deve trovare una pausa non si ferma la voglia di generare energia e dare il proprio contributo: così lo Yel Training Club a.s.d. di Asti ha coinvolto i propri associati in una donazione in favore dell’Ospedale Cardinal Massaia di Asti, prima linea del capoluogo nella lotta al Covid-19.

“Pensiamo che lo sport sia un importante aggregatore sociale che debba diffondere messaggi positivi e il ruolo delle associazioni come la nostra non deve essere solo agonistico ma anche solidale.”_ ha detto Stefano Baetto, presidente dell’associazione situata in Strada Valmanera 65_ “Per questo motivo è fondamentale contribuire e sensibilizzare i nostri associati, sia su temi più generali che su emergenze specifiche come questa che stiamo vivendo tutti. La risposta dei nostri iscritti all’invito a donare è stata generosa e partecipata, ne siamo davvero orgogliosi e felici”.

La sfida agli sportivi astigiani da parte della “Family YEL”, come si definiscono dal 2013, non è base di squat, trazioni e push up (piegamenti sulle braccia ndr) ma vuole fare leva sulla generosità per continuare a contribuire, attraverso enti e associazioni, in maniera concreta così da dare tutto il supporto possibile alle persone impegnate in questa difficile lotta.