Emergenza Coronavirus, la FIDAL Piemonte specifica requisiti e procedura per gli allenamenti degli atleti a porte chiuse

In riferimento alle nuove disposizioni previste dal DPCM 9 marzo 2020 per il contenimento del coronavirus (secondo cui “Gli impianti sportivi sono utilizzabili, a porte chiuse, soltanto per le sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, riconosciuti di interesse nazionale dal CONI e dalle rispettive federazioni, in vista della loro partecipazione ai giochi olimpici o a manifestazioni nazionali ed internazionali”), la FIDAL ritiene che per definire in modo chiaro cosa si intenda per “atleta di interesse nazionale” sia sufficiente tenere conto delle regole già in vigore.

Gli atleti piemontesi dovranno seguire questa procedura: le Società devono inviare al Comitato Regionale FIDAL Piemonte alla mail cr.piemonte@fidal.it copia dell’autocertificazione per gli atleti che presentino i requisiti sotto riportati.
Si ricorda che, stante la presenza di detti requisiti, perchè possa svolgersi l’attività, dovranno inoltre esseri rispettate all’interno degli impianti le indicazioni previste dal DPCM con riguardo alla presenza di un medico.

È riconosciuto “Atleta di Interesse Nazionale” l’atleta in possesso di almeno uno dei seguenti requisiti:
Atleti delle categorie Seniores e Promesse
Aver vinto il titolo di Campione Italiano Individuale Assoluto o Promesse (escluse le staffette), nell’anno in corso o in quello precedente.
Aver indossato la maglia della Nazionale Assoluta o Promesse in manifestazioni ufficiali, nell’anno in corso o in quello precedente.
Aver ottenuto prestazioni uguali o migliori di 980 punti, secondo le tabelle di punteggio FIDAL – edizione 2007, nell’anno in corso o in quello precedente. Valgono, a tal fine, i risultati all’aperto, con vento nella norma e cronometraggio automatico per le gare con distanze uguali o inferiori ai 400 metri.
Essersi classificati nei primi 5 posti delle graduatorie nazionali Assolute outdoor e nei primi 3 posti delle graduatorie nazionali Promesse outdoor dell’anno precedente, o di quelle dell’anno in corso, aggiornate al 31 ottobre.
Essersi classificati nei primi 100 posti delle graduatorie europee Assolute outdoor dell’anno precedente, o di quelle dell’anno in corso, aggiornate al 31 ottobre.

Atleti delle categorie Juniores
Aver vinto il titolo di Campione Italiano Individuale Assoluto o di categoria (escluse le staffette) nell’anno in corso o in quello precedente (anche da Allievo).
Aver indossato la maglia della Nazionale Assoluta o di categoria in manifestazioni ufficiali nell’anno in corso o in quello precedente (anche da Allievo).
Aver ottenuto prestazioni uguali o migliori di 950 punti, secondo le tabelle di punteggio FIDAL – edizione 2007, nell’anno in corso o in quello precedente (anche da Allievo). Valgono, a tal fine, i risultati all’aperto, con vento nella norma e cronometraggio automatico per le gare con distanze uguali o inferiori ai 400 metri.
Essersi classificati nei primi 3 posti delle graduatorie nazionali di categoria outdoor dell’anno precedente (anche da Allievo) o di quelle dell’anno in corso aggiornate al 31 ottobre.

Allievi (2° anno di categoria)
Aver vinto il titolo di Campione Italiano Individuale Assoluto o di categoria (escluse le staffette) dell’anno in corso.
Aver indossato la maglia della Nazionale Assoluta o di categoria in manifestazioni ufficiali dell’anno in corso.
Aver ottenuto prestazioni uguali o migliori di 950 punti, secondo le tabelle di punteggio FIDAL – edizione 2007, nell’anno in corso. Valgono, a tal fine, i risultati all’aperto, con vento nella norma e cronometraggio automatico per le gare con distanze uguali o inferiori ai 400 metri.
Essersi classificati nei primi 3 posti delle graduatorie nazionali di categoria outdoor dell’anno in corso aggiornate al 31 ottobre.