Nella prima prova di Coppa del Mondo di Pentathlon quinto posto per Alice Sotero

Inizia con un ottimo piazzamento la Coppa del Mondo di Pentathlon Moderno per Alice Sotero.

L’astigiana cresciuta nello Junior Pentathlon Asti, ora in forza alla Fiamme Azzurre, conclude al quinto posto la prima prova della World Cup che si sta disputando in Egitto. Nella finale femminile di oggi l’azzurra chiude con 1338 la gara vinta dalla britannica Joanna Muir (1361) che brucia in volata la russa Uliana Batashova (anche lei 1361); terzo posto per l’altra russa Gulnaz Gubaydullina (1349), quarta la turca Ilke Ozyuksel (1342).

Una prima gara internazionale positiva per Alice Sotero, che punta ad ottenere la qualificazione per le Olimpiadi di Tokio 2020 per quella che sarebbe la seconda partecipazione alla manifestazione a cinque cerchi dopo quella a Rio 2016, anche se resta qualche rammarico per l’andamento della gara che l’ha vista lottare per la vittoria fino all’ultimo poligono.

Con un buon settimo posto nella scherma dove, con 21 stoccate vinte e 14 perse, conquistava 228 punti e il secondo tempo assoluto nel nuoto (2’12″33) che le valevano 286 punti, Alice si porta al terzo posto provvisorio nella classifica generale dopo le prime due prove, posizione migliorata con la prova di equitazione in cui otteneva 298 punti che la facevano balzare in testa prima dell’ultima prova, il laser run, con 812 punti tre in più della francesce Marie Oteiza.

alice sotero coppa del mondo egitto 2020

Alice partiva così per prima nella prova di tiro combinata con la corsa, e iniziava il testa a testa con la francese durato per due giri; poi al terzo turno al poligono la transalpina impiegava parecchio tempo, mentre Alice usciva prima inseguita a pochi secondi dalla britannica Miur, in rimonta dalla sesta posizione, e dalla russa Batashova, terza alla partenza del laser run. Durante il terzo giro di corsa le due inseguitrici agganciavano l’astigiana, così all’ultimo poligono si presentavano tutte e tre insieme. Purtroppo Alice non riusciva a ripetere le tre prove precedenti e le due avversarie prendeva il largo per giocarsi la vittoria, mentre l’astigiana impiegava parecchio a coprire l’ultimo bersaglio e veniva superata anche dall’altra russa e dalla turca, anche loro uscite prima di lei dal poligono. Nell’ultimo giro di corsa Alice non riusciva a recuperare le due rivali e si doveva così accontentare del quinto posto finale.

Per Alice Sotero resta comunque la soddisfazione per una grande prova, sicuramente incoraggiante in vista del proseguio della stagione; tra l’altra l’astigiana è stata l’unica rappresentante azzurra, tra uomini e donne, a qualificarsi per la finale nelle gare individuali.