Il Città di Asti ancora “a forza sei”: vince in Sardegna e avvicina il primo posto

Si è giocata oggi la 17a giornata del girone A di serie A2 di calcio a 5, con il Città di Asti atteso dalla delicata trasferta sarda contro il Città di Sestu.

Dopo il successo per 6 a 1 su Reggio Emilia, arriva un’altra importante vittoria con sei reti all’attivo: gli astigiani infatti si impongo per 6 a 2.

Non era facile uscire imbattuti dal Paladante, il tempio del calcio a 5 del Città di Sestu, alcuni acciacchi avevano compromesso la solidità del gruppo con alcune assenze di peso. Ma quando il gioco si fa duro Celentano e compagni hanno tirato fuori un carattere senza confini e hanno portato a casa tre punti che danno una grande iniezione di fiducia ma che soprattutto avvicinano gli uomini di Lotta alle posizioni alte di classifica visti i risultati maturati sui campi oggi con le sconfitte di Milano e Chiuppano.

Un avvio letale per i padroni di casa del Sestu che subiscono in pochi minuti le reti di Zanchetta, Celentano e Corsini, un 3 a 0 iniziale che indirizza la gara e che nonostante la buona volontà del Sestu che prima con Soro poi con Nuninho cerca di ritornare in partita. Ma ci pensa Zanchetta a un minuto dalla sirena a mettere un vantaggio sicuro tra le due squadre. Una ripresa arrembante per i sardi che chiudono il Città di Asti nella propria area, poi Nuninho già ammonito viene pescato con la seconda ammonizione e quindi espulso. Mendes sigilla così la partita, mentre Zanchetta mette a segno la sua seconda tripletta.

Un 6 a 2 che rende merito al lavoro di Lotta/Braga e che da pieno ossigeno. Adesso una settimana di lavoro prima di un tour de force che vedrà Corsini e compagni duellare al Palasanquirico con l’Imolese sabato prossimo, tentare poi l’approdo alle Final Four di Coppa e la temibile sfida a Merate contro il Saints Pagnano. Insomma il futuro del Città di Asti passa da queste forche caudine, sfide senza futuro, ma si gioca per questo e non andare al Palasanquirico a sostenere i ragazzi sarebbe proprio un peccato

CITTÀ DI SESTU-CITTÀ DI ASTI 2-6 (2-4 p.t.)

CITTÀ DI SESTU: Etzi, Nuninho, Cau, Rufine, Pinto, Asquer, Soro, Atzeni, Pinna, Ruzzu, Dessì, Muscas. All. Cocco

CITTÀ DI ASTI: Tropiano, Corsini, Celentano, Zanchetta, Mendes, Malainine, Peninha, Braga, Sanfilippo, Demarie, Scianna. All. Lotta

MARCATORI: 1’39” p.t. Zanchetta (A), 3’04” Celentano (A), 4’35” Corsini (A), 6’17” Soro (S), 13’51” Nuninho (S), 18’52” Zanchetta (A), 9’05” s.t. Mendes (A), 11’04” aut. Asquer (A)

AMMONITI: Nuninho (S), Zanchetta (A)
ESPULSI: al 8’49” del s.t. Nuninho (S) per somma di ammonizioni

ARBITRI: Carlotta Filippi (Bergamo), Domenico Di Micco (Sesto San Giovanni) CRONO: Cra Sardegna

Serie A2 Girone A

Risultati 17a Giornata

Imolese-Carrè Chiuppano 8-6
Città di Sestu-Città di Asti 2-6
Saints Pagnano-Città di Massa 9-5
Aosta-CS Gisinti Pistoia 3-3
Olimpia Regium Reggio Emilia-Futsal Villorba 4-7
Fenice Veneziamestre-Leonardo 5-4
L 84-Milano 9-1

Classifica: Milano 36, Carrè Chiuppano 35, Città di Asti, L84 33, Imolese 32, Futsal Villorba 29, Città di Massa 28, Saints Pagnano 24, Città di Sestu, CS Gisinti Pistoia 18, Aosta, Fenice Veneziamestre 13, Leonardo 11, Olimpia Regium Reggio Emilia 6.