In serie C il PlayAsti Chieri ’76 nulla può contro la corazzata Evo Volley

Più informazioni su

Non riesce la mission impossible al PlayAsti Chieri ’76 in Serie C con l’Evo Volley. Al PalaBosca di Asti finisce in poco più di un’ora 0-3 (13-25; 13-25; 21-25).

Dopo un periodo, definito impropriamente pausa natalizia, in cui le ragazze di Silvia Asola e Davide Berta non hanno esitato nel mostrare gli ultimi progressi, vincendo il prestigioso torneo casalingo Le Incredibili e la Cecina Volley Cup nella categoria U16, si torna a giocare in campionato.

Il rientro non è dei più dolci, visto che al PalaBosca si presenta la capolista Evo Volley. Il team alessandrino è imbattuto dopo 10 partite di campionato e sembra avere tutte le carte in regola per provare a conquistare la promozione nella categoria maggiore.

Il gruppo astigiano chierese deve fare a meno di Lucrezia Pastorelli, infortunatasi alla caviglia nell’ultimo torneo. Al suo posto ci sono Bontempo e D’Andrea.

La squadra ospite, tra le cui fila ci sono le ex Camilla Dametto, Valentina Soriani e Margherita Cattaneo, omaggiate dal presidente PlayAsti Marco Bonino con un mazzo di fiori e la maglietta de Le Incredibili nel prepartita, parte subito forte: in poco più di 20 minuti è subito 0-1, con proprio Dametto e Soriani a suonare la carica.

Anche dopo il cambio di campo si conferma una serata difficile per Mussa e compagne. L’Evo non fatica a tenere il cambio palla e spesso e volentieri contiene gli attacchi biancoblu, punendo il giovane gruppo con un efficace contrattacco. Il gap decisivo è scavato da un terrificante turno al servizio delle alessandrine che riescono a far segnare un parziale di 10-0.

Nella terza frazione finalmente si vede un po’ di lotta. Gli scambi si prolungano e le difese si moltiplicano. Il coach ospite è costretto anche a chiamare un time out, ma il Club76 deve alzare bandiera bianca sul 21-25.

Visti i successi di La Folgore e Cusio Sud Ovest Sport, il PlayAsti Chieri ’76 perde due posizioni in classifica, ma non si poteva chiedere molto di più alle giovani astigiano-chieresi contro la corazzata alessandrina.

Sabato 18 ci sarà subito modo di riprendersi. È infatti in programma, alle 18, la trasferta con In Volley Piemonte, team che ha la metà dei punti in classifica del Cub76. Si gioca al PalaFenera di Chieri, palestra non sfavorevole alle ragazze di Silvia Asola.

Tutto facile, invece, domenica mattina. Nel campionato U16 il Club76 PlayAsti Sereno Fenera ha fatto suo in poco più di un’ora di gioco il derby con il New Volley, terminato 0-3 (7-25; 12-25; 15-25). Alla palestra Rio Crosio Quarello e compagne non concedono nulla alle padrone di casa, iniziando alla grande l’avventura nella seconda fase del campionato interprovinciale. L’impegno nel girone E proseguirà domenica 19, quando alle 10.30 le biancoblu sfideranno Sedamyl Bysca, reduce dal successo suu Dogliani.

Tabellino Serie C: Mussa (K) 2, Abdlahna 8, Bontempo 1, Brillo 2, D’Andrea, Depetris 1, Lori 7, Ponzone, Quarello, Resmini 8, Ghiazza L.(L), Ghiazza G.(L).

Classifica Serie C girone B: Evo Volley 32; Bonprix Teamvolley 28; Isil Almese Massi 24; Sole Di San Martino El Gall 22; Vbc Savigliano 20; Mokaor Vercelli 19; Cusio Sud Ovest Sport 16; Ser Santena 95, La Folgore Carrozzeria Mescia 15; PlayAsti Chieri ’76 14; Venaria Real Volley 12; In Volley Piemonte 7; Gilber Gaglianico Volley 5; Novi Pallavolo 2.

Credit Foto Francesco Melis

Più informazioni su