Serata di premiazioni per l’atletica astigiana fotogallery

La Sala Consiliare della Provincia di Asti ha ospitato le tradizionali premiazioni dell’attività provinciale di atletica, con l’organizzazione di FIDAL Asti.

Il presidente Mauro Graziano, insieme al Consiglio provinciale, formato da Claudia Solaro, Erika La Mattina, Antonio Galati e Maura Forno, hanno reso omaggio ai protagonisti della stagione 2019, accogliendo anche gli illustri ospiti che hanno presenziato alla serata, a partire dalla Presidente della FIDAL Piemonte Rosy Boaglio, in consigliere regionale Fidal Beppe Colasuonno, il Delegato CONI di Asti Lavinia Saracco e l’Assessore Mario Bovino che ha portato i saluti del Sindaco Maurizio Rasero.

Il fulcro della serata sono state le premiazioni di Campioni provinciali di corsa, dagli assoluti, Vincenzo Ippolito, della Vittorio Alfieri Asti, e Rossella Giordano, della Brancaleone. Entrambi classe 1972, entrambi già grandi protagonisti nella storia dell’atletica astigiana, nel 2019 si sono messi in luce con i loro risultati nelle corse su strada. Insieme a loro, un riconoscimento è andato a tutti quelli che hanno concluso il campionato provinciale, dalle categorie giovanili agli assoluti e ai master, oltre alle società.

Inoltre sono stati assegnati anche dei premi speciali, in primis al fiduciario dei giudici astigiani Elio Ferrato, per la sua carriera integerrima, simbolo della passione per questo sport, e il gruppo giudici. Un grazie speciale è andato anche a Fabio Cavoto e Liliana Pagliero, che hanno affiancato con grande amicizia il gruppo giudici e il Comitato FIDAL Asti nei tanti importanti eventi organizzati nel 2019 al Campo Scuola di Asti (Campionati Regionali Assoluti di Prove Multiple e CDS Master di Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria tanto per citarne alcuni),  a Salvatore Ferretti per l’aiuto dato nella compilazione delle classifiche.

Ai tre volontari è stato consegnato un omaggio offerto da Errea, presente alla premiazione con Roberto Montrucchio.

Tre gli “oscar” dell’atletica astigiana assegnati inoltre: al miglior tecnico dell’anno, Fabrizio Marello, che ha portato Yassin Choury a vestire la maglia della squadra Nazionale ai recenti Campionati Europei di Cross nella categoria Juniores, e i due giovani emergenti, Rachele Torchio, dell’Hammer Team, grande talento della velocità regionale, e Filippo Iacocca, che ha portato il titolo italiano di lancio del martello Cadetti in casa Vittorio Alfieri Asti.

In chiusura di serata i ringraziamenti del comitato Fidal Asti alle autorità intervenute, a Errea e a Carglass per i premi offerti, e a tutti gli atleti che hanno concluso il campionato provinciale.