La New Asti Skating Banca di Asti si aggiudica il 5° Memorial Raffaella Casiraghi di Biassono

Intenso fine settimana per l’a.s.d. New Asti Skating Banca di Asti, ricco di emozioni e di eccellenti risultati. La società guidata da Lidia Nargi è scesa in pista con i Gruppi Spettacolo in due diverse rassegne, ma l’impegno richiesto alle atlete e genitori è stato ripagato con prestazioni di alto livello e grandi soddisfazioni.

Il week end di gare è iniziato sabato 18 gennaio, in Liguria, in occasione dell’VIII Trofeo Città di Alassio, kermesse Aics organizzata dall’asd Olimpia Roller Team dove hanno gareggiato i Quartetti “Surprise” con il nuovo disco “In The Mirror” e “Crazy Idea” con “The Cow Girls”, il Gruppo “Why Not” con “Generazione Smartphone Dipendenti”, e le giovanissime “Little Stars” con “Ma tu hai paura di volare?”. Ed il sodalizio astigiano ha fatto l’en plein: per loro tutti primi posti nelle rispettive categorie, con ottime valutazioni da parte dei giudici che hanno reso merito al lavoro svolto dallo staff della società con i programmi caratterizzati da buona costruzione, ottima interpretazione ed originalità.

Tra i “Piccoli Gruppi Spettacolo – Cuccioli Promozionali” le hostess e il loro pilota hanno raccolto tanti applausi mettendosi in luce non solo per la loro bravura ma anche per la simpatia che sanno trasmettere: Emma Babus, Celeste Castagnaro, Sofia Castagnaro, Giulia e Sofia Damerini, Aurora Lombardo, Cloe Maldonese, Matilde Morra e Gian Cesare Piatto sono di volta in volta sempre più strepitosi nell’interpretazione del loro programma.
Bella uscita agonistica anche per il nuovo “Why hot”, tra i Piccoli Gruppi Divisione Nazionale con Federica Russo, Alessia Pisana, Beatrice Forno, Irene Bincoletto, Francesca Barbero e Giulia Gozzelino sempre più a loro agio nella versione a sei componenti della loro complessa coreografia.

Prova di valore anche per le “Crazy Idea” tra i Quartetti Cadetti, con cui hanno conquistato la vittoria; così come le “Surprise” con il nuovissimo programma che racconta del conflitto che ciascuno di noi racchiude in sé, tra razionalità e ira travolgente. Questi due Quartetti sono stati protagonisti anche nella giornata di domenica 19 gennaio.

new asti skating alassio e biassono 2020

Dalla Liguria alla Lombardia, con l’immancabile partecipazione al 5° Memorial Raffaella Casiraghi, ospitato dal PalaRovagnati di Biassono, in provincia di Monza Brianza, evento riservato alla Specialità Quartetti. Una decisione di partecipare anche a questa seconda trasferta che è stata presa all’ultimo dalla società, che è sempre stata presente fin dalla prima edizione all’evento e che è stata ripagata da un’inaspettata vittoria del 5° Memorial Raffaella Casiraghi, riservato alla società del Quartetto che otteneva il miglior punteggio, tra tutti i partecipanti e tra tutte le categorie, in un Memorial che ha visto la partecipazione di numerose società provenienti da tutto il Nord Italia e pure dal Centro, con diverse compagini toscane.
Eppure le migliori sono state Federica Russo, Alessia Pisana, Irene Bincoletto e Beatrice Forno, che con il nuovo programma “In the Mirror”, hanno permesso alla New Asti Skating di vincere il trofeo, una vittoria inaspettata che ripaga la società e le atlete dei sacrifici di un lungo percorso iniziato anni fa e che sta portando le quattro giovani pattinatrici ad esprimersi su livelli sempre più alti, per la soddisfazione di tecnici, dirigenti e genitori.

new asti skating alassio e biassono 2020

Nonostante il punteggio più alto di giornata, a livello di categoria, tra i Quartetti UISP Senior, le “Surprise” si sono classificate al secondo posto, per via del regolamento tecnico della UISP che pone al primo posto, a parità di somma di piazzamenti, chi ottiene il punteggio più alto nella componente del “movimento”. Dunque è il gruppo “Uranium” dell’Artistic Roller Team a cogliere il primo posto, per pochissimi centesimi di punto davanti alle astigiane.

Nella categoria Quartetti Junior, invece, qualche errore di troppo ha compromesso la classifica finale delle “Crazy Idea”: Esmeralda Bobadilla Fuentes, Vanessa Calvo e Giulia Gemma Cuniberti e la new entry Caterina Aimone potevano ambire al secondo posto per la qualità del programma proposto con il loro “The Cow Girls”, ma una disattenzione le ha fatte scivolare in quarta posizione. Lodevole comunque l’impegno dimostrato nei due giorni di trasferte, ed i grandi miglioramenti dimostrati dalle ragazze che pattinano insieme da pochissimo tempo.