Ad Asti si assegnerà un titolo italiano di Boxe: Etinosa Oliha della Skull sfida De Novellis

Più informazioni su

Un grande evento ad Asti, per l’organizzazione della “Loreni Boxe”, con gli atleti della Skull Boxe grandi protagonisti.

«Un passo indietro mai», il motto griffato Skull Boxe sin dagli albori della propria storia. Dopo anni di alacre impegno sul ring, di passi, in avanti, il club gestito da Davide Greguoldo ne ha fatti parecchi, così come il proprio pugile di punta.
Etinosa “El Chapo” Oliha, appena 21 anni e già 10 vittorie (5 per ko) da professionista, con nessuna sconfitta, dopo 7 anni di fatica nella disciplina più antica ha l’occasione di agguantare un sogno chiamato titolo italiano dei pesi medi. Il meritato premio per un atleta, un coach e una città che hanno dimostrato di amare visceralmente lo sport.

L’appuntamento con la storia è fissato per venerdì 21 febbraio, quando al Pala Errebi San Quirico il forte atleta locale darà l’assalto in diretta televisiva al titolo tricolore. Una cintura vacante, messa in palio tra un emergente e un boxeur navigato come Carlo De Novellis, campano con un record di sette vittorie, un pareggio e due sconfitte in carriera.

Una grande serata di boxe quella che andrà in scena al palazzetto di via Chiuminatti ad Asti, un meeting organizzato da Mario Loreni, noto promoter bresciano, che avrà l’onore di ospitare atleti di rango del panorama mondiale.

La lunga serata inizierà alle 18,30, con le esibizioni di alcuni atleti della Skull, successivamente calcheranno il “quadrato” grandi firme: è già certa infatti la presenza di Nourdine Hassan, peso leggero del sodalizio di casa con all’attivo 10 successi e cinque sconfitte, un ragazzo che ha già ben figurato in ambito di incontri titolati.

A dare lustro all’evento giungeranno poi in città Domenico Valentino, 35 anni da Marcianise, otto successi e una sola sconfitta da “pro”, campione del Mondo dilettanti nel 2009 a Milano, e Gianluca Picardi, superleggero campano, già bronzo olimpico.

Un grande evento, con biglietti che stanno andando a ruba. Sono previste tre fasce di prezzo: la tribuna a 20 €, la platea a 35, il bordoring numerato a 50 €; è possibile acquistare i biglietti presso la palestra Skull, in via del Lavoro 130, ma sarà anche scelta una location in centro città come ulteriore punto di prevendita.

Le parole del coach: “Questo evento è un grande regalo per la nostra città e per gli appassionati di pugilato. “Eti” è pronto e maturo, nonostante la giovane età – racconta coach Davide Greguoldo – La recente esperienza negli Stati Uniti ha aumentato la sua consapevolezza. Siamo coscienti che il suo avversario avrà dalla sua una maggiore esperienza, arriva ad Asti senza nulla da perdere e consapevole che questa sarà per lui una delle ultime grandi occasioni della carriera. L’emozione del combattere in casa sarà una discriminante, ma sono fiducioso”.

L’Assessore Bovino dixit “Etinosa è stato scoperto dalla città a Sport in Piazza, uno degli eventi a cui questa Amministrazione tiene particolarmente – ricorda l’assessore allo sport Mario Bovino – Sei mesi fa Davide Greguoldo ha abozzato l’idea di portare un titolo italiano di pugilato ad Asti, oggi quella che pareva utopia è diventata realtà. Sono orgoglioso di questa straordinaria occasione e pronto a sostenerla”, chiosa.

Più informazioni su