Il Valmasti Xmas Trail si conferma un successo

Anche la seconda edizione del Valmasti Xmas Trail va in archivio con un grandissimo successo. La versione invernale e non competitiva del trail nei boschi di Valmanera ha attirato ben 306 partecipanti, di cui una ventina della sezione riservata alla Dog Endurance.

La corsa di 12 km su e giù per il polmone verde della città di Asti è stata organizzata dal gruppo composto da atleti di Vittorio Alfieri, Gate Cral Inps e DLF che confermano come la passione comune per la corsa e per la bellezza del patrimonio boschivo locale siano un mix vincente ed un grande mezzo di promozione per il territorio. Sono infatti tanti i podisti che sono venuti da fuori Asti per partecipare a questo evento prenatalizio che ha avuto anche un terzo tempo assai apprezzato: un centinaio i podisti che si sono fermati al pranzo rigenerante organizzato al Rifugio Valmanera per proseguire nella condivisione di momenti piacevoli grazie allo sport.

La corsa era non competitiva, approvata Fidal, ma si sa, i podisti quando corrono non riescono a mettersi le briglie e la competizione scatta lo stesso, in ogni caso. Solo per mera cronaca sportiva, citiamo la classifica virtuale, con l’ormai specialista dei trail Edoardo Marchisio a precedere Roberto Musso, poi Vincenzo Ippolito, Michele Anselmo e Davide Elli, per fare enplein Vittorio Alfieri. Al femminile tornano per prime al traguardo, appaiate, Stefania Simonelli, dell’US Costigliole, e Rossella Giordano, della Brancaleone.

Nella Dog Endurance, che invece era competitiva, ripete la vittoria dello scorso anno Vladimir Dezzani, astigiano profeta in patria, mentre al femminile vince Alessandra Gallian. Per i risultati completa clicca QUI.

Nella foto di copertina, lo staff organizzativo del Valmasti.

 

 

Più informazioni su