L’eleganza protagonista nello spettacolo della New Asti Skating Banca di Asti “Natale… dalle punte sui pattini a rotelle”

Bellezza, armonia, grazia ed eleganza nel “Natale… dalle punte sui pattini a rotelle”, che la New Asti Skating Banca di Asti ha organizzato domenica 22 dicembre al PalaBosca di Asti, dove sono stati protagonisti i suoi 75 tesserati, insieme ad ospiti speciali.

Il tecnico Lidia Nargi, coadiuvata da Francesca Barbero e dall’allenatrice Giulia Putero, in collaborazione con Rita Puja, hanno allestito una lunga serie di coreografie studiate nei minimi dettagli per portare in pista la bellezza del pattinaggio artistico a rotelle, con alcune intense novità. A partire dalla presenza di quattro ballerine di danza classica che hanno impreziosito la parata iniziale della società, perfettamente amalgamate con le atlete sui pattini, creando un armonioso momento di grande spettacolo, presentando una coreografia appositamente ideata per l’occasione dalla stessa Rita Pujia.

Alla conduzione, la poliedrica artista Chiara Buratti, che con il suo tocco garbato ed il suo fascino ha guidato il pubblico attraverso un viaggio fantastico e ricco di emozioni, in un Palazzetto allestito in tema natalizio con il tocco speciale di Garden Pregno. Accanto a lei, hanno presenziato numerose autorità, portando i loro saluti e auguri di Buon Natale: il Sindaco di Asti, Maurizio Rasero, il Delegato CONI Asti Lavinia Saracco, per il Panathlon Club di Asti Gianmaria Piacenza e Mauro Gandolfo e per l’AICS Asti il Presidente Susanna Ponzone.

Lo spettacolo ha visto protagonisti tutti i tesserati che, da settembre, seguono i corsi che la New Asti Skating tiene presso la palestra della scuola Jona dove, oltre alla tecnica del pattinaggio e alle componenti coreografiche, si cura anche la preparazione atletica in collaborazione con le sorelle Anita e Stefania Gallace. E i frutti del grande lavoro si sono potuti ammirare in un susseguirsi di esibizioni che hanno trasportato il gremito PalaBosca in giro per il mondo. In pista il Gruppo Baby Skating, i Principianti, l’Avviamento, i Giovani-Agonisti, gli atleti Agonisti, i Gruppi Spettacolo e i frequentanti del corso sperimentale per Diversamente Abili, in collaborazione con il GSH Pegaso, e gli ospiti dello Skating 2G di Rivoli.

Un “viaggio” sportivo in cui i più piccoli, i tenerissimi mini atleti del corso Baby Skating si sono trasformati in simpatici pinguini: applausi a non finire per loro che, accompagnanti dal battimani del pubblico, si sono scatenati sbattendo le loro pinne a più non posso. L’Avviamento e i Principianti hanno invece portato indietro nel tempo, ai tempi dei Flinstones, tra leoni, elefanti e tutti gli animali della giungla, con gli atleti perfettamente agghindati in stile “Antenati” a divertirsi nel portare in pista questo colorato show. Avvincente anche il pezzo del Gruppo Avviamento 2 ispirato ad High School Musical, con una acrobatica esibizione da Ragazze Pon Pon.

Un momento di grande tenerezza e spontaneità è stato realizzato dal Gruppo Giovani Agonisti, in cui sono scesi in pista anche i papà, ciascuno accanto alle proprie figlie a condividere e supportarle nelle loro coreografie, sulle note di “Per Te” di Jovanotti, per uno dei passaggi più intensi ed emozionanti di tutto il pomeriggio.

Bisogna dire che è stato un pomeriggio davvero ricco di emozioni, ed anche di commozione. Significative le due esibizioni che hanno visto pattinare insieme a Lidia i cinque atleti del corso sperimentale per Diversamente Abili, realizzato in collaborazione con il GSH Pegaso; ma il momento che ha letteralmente portato le lacrime in pista è stato il ritorno del Quartetto “Vision”, composto da quattro ex atlete di Lidia Nargi, che si è esibito in un disco dedicato al loro grande amore verso il pattinaggio, una passione che ha invaso il PalaBosca e commosso anche chi non ti aspetti.

Tra le tantissime esibizioni c’è stato grande spazio anche per ammirare i Gruppi Spettacolo, che hanno portato in pista sia dischi di gara, attuali e futuri, sia speciali coreografie studiate appositamente per l’evento natalizio. A partire dalle atlete del Quartetto “Surprise”, protagoniste a più riprese con la loro classe e bravura, che hanno presentato il nuovo programma molto intenso ed introspettivo, ed hanno concluso l’evento con una coinvolgente interpretazione di “Tu es formidable”. Non solo bravissime atlete, che in New Asti Skating hanno mosso i primi passi sui pattini a rotelle fino a diventare eccellenti protagoniste in pista, ma anche ottime studentesse, tutte con la media dell’otto, a dimostrazione che coniugare grandi risultati sia a scuola sia nello sport si può, se si affronta tutto con la giusta determinazione e serietà.
Applausi anche per le “Crazy Idea” presentatesi in nuova formazione con il programma “The Cow Girls”, così come per il rinnovato “Why Not”, gruppo che ha emozionato con una bellissima coreografia in apertura sulle note di “Hallelujah” e fatto riflettere con “Generazione Smartphone Dipendenti”. Le atlete delle due formazioni si sono poi presentate in pista con una coreografia ispirata al musical “La La Land”, mostrando un ottimo affiatamento tra le più esperte e le giovani che da poco si sono affacciate a questa specialità.


Che dire poi delle due uscite del gruppo “The Little Stars”: giovanissimi ma senza timori e con tantissima voglia di divertirsi, hanno riproposto l’esilarante pezzo in cui, ammiccanti hostess guidate da un sicuro pilota, hanno rapito il pubblico con la loro fantastica capacità di coinvolgere nella divertente storia raccontata… nel loro atterraggio in alto mare. Ancora loro, poi, si sono ripresentati in veste di piccoli chef per una sera, per servire al pubblico tanta allegria.

Allo spettacolo natalizio della New Asti Skating ha partecipato, come ospite, anche il gruppo “Piccola Crew” dello Skating 2G di Rivoli, gruppo appena formatosi ed allenato da Giulia Putero, che ha presentato il loro programma di gara ispirato alla serie spagnola “La casa del Papel”.

Lo spettacolo “Natale… dalle punte sui pattini a rotelle” è il frutto di un grande lavoro di squadra che vede coinvolti la dirigenza della società, con il Presidente Silvia Girola e tutto il direttivo, i genitori, e la preziosa collaborazione della parrucchiera “Le Giambelluca” di Sardo Gabriella. I magici momenti sono stati immortalati da Maria Grazia Billi. Ricordiamo anche che l’evento ha ottenuto il Patrocinio del Comune di Asti, del CONI Piemonte, della FISR Federazione Italiana Sport Rotellistici, dell’AICS Asti e del Panathlon Club di Asti.

Per il suo valore non solo sportivo, ma anche sociale e formativo, lo spettacolo “Natale… dalle punte sui pattini a rotelle” fa parte progetto della New Asti Skating “Movimento gioco e sport: io dico sì” sostenuto dalla Fondazione della Cassa di Risparmio di Asti.