Un punto e tanti rimpianti per la Pallavolo Valle Belbo nel match casalingo contro Bra

Più informazioni su

La Pallavolo Valle Belbo Cime Careddu Reale Mutua è tornata a giocare al Palazzetto di Canelli per la terza gara del girone di andata e ha raccolto un punto dopo una battaglia di oltre 2 ore contro la squadra del Libellula Bra che arrivava a Canelli senza vittorie.

Con questo risultato, Canelli rinvia l’appuntamento con la prima vittoria stagionale e malgrado la piccola soddisfazione della conquista del secondo punto, le gialloblu non possono essere soddisfatte dell’esito dell’incontro.

Infatti, la partita contro Bra era l’occasione per cancellare lo zero dalla casella “vittorie” in classifica, ma malgrado la buona prestazione, alla gialloblu di Garrone sono mancate cattiveria e esperienza per chiudere il match a loro favore e si sono arrese al tie-break. Ovviamente occorre ricordare che le ragazze canellesi sono giovanissime (la più vecchia è la capitana Arianna Ghignone che ha 20 anni, ma la maggior parte della squadra è composta da minorenni) ed è normale che paghino un prezzo di inesperienza all’inizio della stagione.

Garrone ha scelto di partire con Pesce in palleggio, Zavattaro opposto, Bobocea-Brusaschetto centrali, Ghignone-Narzisi ali e Martire libero. Nel corso del match, il secondo libero Gaviglio si è spesso alternata con Martire, e Cerutti ha preso il posto di Zavattaro e proprio la schiacciatrice di Nizza è stata tra le migliori della squadra gialloblu, certamente affiancata da Irene Brusaschetto (nella foto), sempre positiva e soprattutto dalla giovanissima regista Francesca Pesce (15 anni) protagonista di una prova molto convincente.

L’andamento della gara racconta, che dopo un primo set equilibrato, vinto da Bra a 23, la PVB ha dato una sterzata positiva nella parte centrale della partita, aggiudicandosi il secondo e il terzo parziale abbastanza nettamente, ma Canelli non è riuscita a mantenere il controllo dell’incontro e si è dovuta inchinare alle avversarie in cinque sets.

Prossimo turno con la PVB CIME CAREDDU REALE MUTUA impegnata sul campo del Cherasco, con l’obiettivo di raccogliere il primo successo stagionale.

PVB CIME CAREDDU REALE MUTUA – LIBELLULA BRA 2-3 (23-25 / 25-20 / 25-16 / 17-25 / 10-15)

PVB CIME CAREDDU: 1-A.GHIGNONE CAP (14pt) 2-PESCE (2pt) 3-BRUSASCHETTO (14pt) 4-BOBOCEA (5pt) 5-MARTIRE (L) 6-GAVIGLIO (L2) 9-DI MASSA 10-CERUTTI (10pt) 14-FRANCHELLI (ne) 16-ZAVATTARO (3pt) 17-NARZISI (11pt) 18-SCAVINO 21-MALO’. ALL.: GARRONE

Più informazioni su