Ad Asti la cerimonia di consegna del Premio Fiaccola dei Veterani dello Sport fotogallery

E’ stata una grande edizione del Premio Fiaccola quella organizzata dalla sezione di Asti dei Veterani dello Sport, presieduta da Giorgio Bassignana, e che è andata in scena oggi pomeriggio, venerdì 29 novembre, al Polo Universitario Rita Levi Montalcini di Asti.

La sezione astigiana dell’UNVS ha assegnato riconoscimenti a tutti coloro che nelle rispettive attività hanno contribuito a dare prestigio allo sport astigiano, a partire dall’iridata del ciclismo Matilde Vitillo, premiata come atleta dell’anno affiancata dalle due Giovani Promesse, la judoka Annalisa Cavagna e la giocatrice di pallacanestro Giorgia Ferraro.

Riconoscimenti sono stati inoltre assegnati ai giornalisti Davide Chicarella e Gianni Truffa, a Piero Caiano, alla Vittorio Alfieri e a I Teneroni come organizzatori grandi eventi sportivi, a Michele Serra e Luigina Zeppa “Una vita per lo Sport”.

Premi speciali sono stati assegnati agli Ambasciatori di Asti, ad Antonio Guarene e a Paola Torretti, mentre alla Scuola media Parini, distintosi per l’attività sportiva e alla studentessa Patrizia Giannone, laureatasi per la tesi alla Università di Asti del Siusm, hanno ricevuto rispettivamente premi in denaro e, fatto inedito, una borsa di studio.

Sino stati anche premiati i campioni nazionali UNVS.

La manifestazione godeva della collaborazione dell’associazione Azzurri e Olimpici d’Italia che ha consegnato i premi di squadra sportiva dell’anno alla Tigliolese (campione d’Italia femminile), di giovane promessa a Filippo Iacocca e “una vita per lo sport” a Carlo Ilengo e Giuseppe Callobi.

Anche l’Associazione Stelle al Merito Sportivo e l’ASC ente di promozione sportiva, hanno partecipato alla manifestazione con L’ASC che ha premiato gli arbitri di calcio a 5 e gli organizzatori di eventi.