L’Orange Futsal torna alla vittoria in serie B, bene anche le giovanili

Più informazioni su

Una grande vittoria all’inglese, macchiata dallo spavento per Francesco Itria.

L’Orange Futsal Asti sfrutta il turno casalingo e batte 2-0 l’Ossi in un sabato segnato dall’infortunio occorso al giovanissimo talento mancino, uscito in lacrime dal campo dopo aver subito un colpo fortuito in contrasto alla caviglia, da tempo martoriata. Dopo lo spavento per un possibile lungo stop, i primi accertamenti hanno escluso fratture: in attesa di ulteriori verifiche, per Francesco arriverà di certo uno stop di almeno un mese.

La dedica per Itria è quindi d’obbligo in casa nero-arancio, una vittoria che permette agli astigiani di Hernan Patanè di restare nelle zone elitarie del girone. La sfida si decide nel primo tempo: due eurogol, opera di Paolo Curallo e proprio Francesco Itria che lasciano partire due sassate imparabili che si infilano all’angolino. Ripresa gestita in scioltezza, in attesa della gara esterna contro il Cornaredo, con la speranza che possa rientrare in campo l’acciaccato Morrone (unitamente a Del Bianco, ai box sabato scorso).

Giovanili

Spettacolo Orange al Pala Errebi nel big match dell’Under 19. Gli astigiani battono 2-1 i valligiani dell’Aosta con sigilli di Scavino e Montauro in un match per “palati fini” del futsal. Bene anche l’Under 17, che rifila 7 gol in trasferta all’Elledì Carmagnola (4 Vigliecca, 2 Cigliuti, Tizzano), e l’Under 15, che supera 6-0 il Top Five lontano dalle mura amiche con doppiette di Cavallo e Borgnetto e gol di Angelino e Merlo.

Più informazioni su