Quantcast

Lidia Nargi concede il bis nella Gara sociale del Panathlon Club Asti ospitata dal Golf Club Città di Asti fotogallery

Più informazioni su

Una sessantina tra soci ed ospiti sono stati i protagonisti (in campo e della successiva cena) della 47a edizione della Gara Sociale ogni anno proposta, a partire dal Luglio 1973, dal Panathlon Club Asti.

Una sfida che ha avuto quale accogliente location il Golf Club “Città di Asti”, con il Direttore dell’impianto Alessandro Sità ed Elena Fogliasso nelle vesti di giudici di gara.

Come mai prima d’ora era capitato, ad iscrivere per la 2a volta consecutiva il proprio nome sull’Albo d’Oro del “Social Challange” è stata la socia Lidia Nargi che, già vincitrice lo scorso anno nel “Tiro a segno con pistola laser”, si è ripetuta sul “putting green” dell’impianto di Variglie con 7 colpi nelle 4 buche previste. Alle sue spalle, con un colpo in più, Ezio Mosso, Carlo Simonetti, Beppe Giannini e Gian Marco Musso, classificati nell’ordine dal 2° al 5° posto dopo un ulteriore spareggio.

Nella classifica riservata agli “ospiti” Remo Lupieri (8 colpi) ha preceduto Antonio Santoro (10) e Maurizio Massasso (11).

Lidia Nargi, socia dal Novembre 1996, “ri-custidirà” per una anno intero il Trofeo che porta incisi i nominativi dei panathleti vincitori della gara sociale negli anni. A partire da Fulvio Lucotti impostosi a bocce nel Luglio 1973 in occasione del “battesimo agonistico” svoltosi sui campi liberi del Rist. “La Grotta”.

La Gara panathletica è stata anche l’occasione per ricordare il socio Umberto Vacchelli, recentemente scomparso, con i suoi 96 anni decano del Club astigiano. In attesa dell’ingresso a Settembre di Alberto Zappa (Categ. Golf), il Club presieduto da Mario Vespa può ora contare su 63 soci di cui 12 donne.

Più informazioni su