Due giorni intensi di atletica ad Asti con i Campionati Regionali di società master: i risultati

Il Campo Scuola di Asti ha ospitato nel fine settimana una due giorni di atletica over 35  con i Campionati Regionali di società master di Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria, con gare open anche alla categoria Allievi e Allieve, classe 2002 e 2003, la cui presenza ha reso ancora più speciale l’evento, con un bel confronto intergenerazionale.

Organizzata dal Comitato Provinciale Fidal Asti, con la perfetta regia del Fiduciario tecnico Rossana Raviola, alle gare, che hanno animato i lunghi pomeriggio di sabato 8 e domenica 9 giugno, hanno partecipato atleti di squadre piemontesi, liguri e valdostane.

Protagonista dell’evento è stato il 96enne Antonio Nacca, dell’Amatori Master Novara, che realizza due migliori prestazioni mondiali della categoria SM95 nei 1500 e negli 800 metri, raccimolando quasi 4000 punti preziosi per la vittoria nella classifica maschile per la sua società. Gli astigiani dell’Alfieri chiudono secondi in regione, mentre al terzo posto si piazza l’Atletica Canavesana.

Al femminile è invece la Vittorio Alfieri a primeggiare, davanti alla Canavesana e al Borgaretto 75.

A livello individuale spiccano le prove di Mauro Graziano, presidente di Fidal Asti che, oltre ad occuparsi dell’organizzazione della due giorni, è riuscito ad ottenere il miglior punteggio sui 200 metri, il secondo sui 100 e a dare man forte alla 4×100 dell’Atletica Canavesana nonostante il dolore ad una spalla. Molto bene anche Piercarlo Molinaris, della Vittorio Alfieri Asti, miglior punteggio nell’alto e nel lungo.

Grandi le prove di Roberta Maria Persico, sf55, dell’Atletica Varazze, che supera i 1000 punti sui 100 metri, per poi ripetersi sui 200 metri. Ottima anche la “solita” Francesca Juri, prima nel salto in alto e salto triplo; dai lanci arriva un super lancio per la SF75 valdostana Maria Luisa Finazzi.

Al termine delle gare, che ha visto il Comitato Provinciale Fidal Asti impegnato con il presidente Mauro Graziano ed il consigliere Antonio Galati alternarsi tra gare e aiuto organizzativo, il vicepresidente Claudia Solaro al microfono ad animare i due lunghi pomeriggi, Erika La Mattina e diversi volontari a gestire le conferme delle iscrizioni, con il FTP Rossana Raviola tuttofare per un’ottima riuscita della manifestazione, le migliori tre formazioni piemontesi maschili e femminili sono state premiate con un trofeo e con un Magnum offerta da Bosca Spumanti.

Ai giudici di gara, giunti numerosi ad Asti, sono andati i buoni sconto della Fondazione Asti Musei del progetto “Cultura e Sport Binomio Vincente”.

Per i risultati completi clicca QUI.