Debutto super per il Moto Club Alfieri: a Granozzo successo per Gardiol e per il team

Più informazioni su

Non si poteva chiedere di più a questa prima prova di campionato piemontese svoltasi domenica 10 marzo che il motoclub Granozzo con Monticello ha organizzato in quel di Granozzo (NO).

A partire dall’accogliente “location” del centro sportivo di Novarello, alle prove speciali molto tecniche e spettacolari, l’esordio del campionato piemontese ha mantenuto le aspettative, schierando alla partenza ben 300 concorrenti.

Reduci da un riposo agonistico ormai prolungato e “scalpitanti” ai nastri di partenza, i piloti del Moto Club Alfieri si sono presentati al via a ranghi pressoché completi, desiderosi di rinnovare le sfide agonistiche sul campo di gara.

Partito subito fortissimo, Jordi Gardiol (nella foto) metteva subito in chiaro le proprie intenzioni fin dalla prima prova speciale, dove faceva segnare il miglior tempo assoluto, precedendo anche il campione mondiale Junior Matteo Cavallo, pilota ufficiale Sherco e presentatosi al via per svolgere un proficuo allenamento.

Anche nella prova in linea Gardiol manteneva un ritmo altissimo ed alla fine, nonostante il recupero di Cavallo, riusciva ad aggiudicarsi la classifica assoluta, un risultato che premia un pilota ancora giovanissimo ma da diversi anni al vertice dell’Enduro piemontese.

Risultati eccellenti sono venuti anche da Andrea Cimberio (foto sopra), 4° nella Top Class, Alessandro Giraudo 1° nella Senior 4 tempi, Edoardo Alutto (foto sotto) 2° nella Junior 4 tempi e Flavio Dagatti 1° nella Major 250 4T che hanno portato il Motoclub Alfieri al 1° posto tra le squadre dopo una bella lotta con il motoclub “casalingo” del Granozzo e con il Dogliani.

Risultati di prestigio sono venuti anche da Lorenzo Cecchini e Luca Gasparin, rispettivamente, 3° e 4° nella Major 2 tempi, Paolo Bertorello, sempre una “garanzia” 2° nella Veteran, Stefano Carlotti e Victor Bergamasco 2° e 3° nella territoriale 4 tempi, Federico Peila 2° nella Senior 4T

Soddisfazioni anche dai più giovani della formazione astigiana, con Francesco Bonadeo, a podio nella 50, Stefano Nasi, Tommaso Garlanda e Andrea Donetto 2°, 3° e 4° nella Cadetti, Nicola Nasi e Filippo Alutto 1° e 2°, dominatori della Junior 2 tempi.

Poteva mancare anche una Lady in questa serie di successi? Certo che no ed infatti Sabrina Lazzarino era ottima seconda nella classifica riservata alle ragazze, a completare il successo degli atleti “targati” Alfieri.

 

Più informazioni su