Mondiale Piloti F1 2019: Hamilton favorito su Vettel

Più informazioni su

    Sale l’eccitazione in vista dell’inizio della nuova stagione di Formula 1 con l’inizio del mondiale fissato per il prossimo 17 marzo sul circuito cittadino di Melbourne in Australia.

    In attesa che comincino i test ufficiali quasi tutte le scuderie hanno svelato le monoposto con cui prenderanno parte al campionato che si articolerà in 21 prove sui tracciati di tutto il mondo, per concludersi il 1 dicembre sull’asfalto dello Yas Marina Circuit di Abu Dhabi negli Emirati Arabi Uniti.

    Consultando la lista delle quote per le scommesse formula 1 sul Mondiale 2019, emerge come il favore del pronostico secondo i bookmakers appartenga ancora al campione del mondo in carica Lewis Hamilton: la vittoria dell’asso del volante inglese è quotata appena a 2,00 volte la posta iniziale scommessa. Il secondo favorito secondo i quotisti è il tedesco Sebastian Vettel, arrivato secondo alle spalle di Hamilton negli ultimi tre mondiali: alla sua quinta stagione in Ferrari il tedesco spera di piazzare il colpaccio e riportare il titolo a Maranello.

    Terzo candidato per gli esperti è il giovane Max Verstappen, figlio d’arte e autentico talento, spesso limitato da un carattere fin sopra troppo le righe: la vittoria dell’olandese viene bancata a 7,00. Nelle gerarchie dei bookmakers, troviamo poi l’altro ferrarista Charles Leclerc: alla sua prima stagione in rosso sembra difficile che il monegasco possa già concorrere per il titolo, ad ogni modo la sua quota viene pagata a 9,00.

    Seguono l’altro driver Mercedes, Valtteri Bottas a 16,00 e il francese della Red Bull Pierre Gaslya 33,00. Per la lista completa delle quote, basta collegarsi alla sezione scommesse sulla Formula 1 di Eurobet.it

     

    F1 2019: i cambi al volante e nelle scuderie

    Nel Mondiale 2019 ci saranno diversi cambiamenti al volante: in Ferrari, Charles Leclerc sarà il nuovo compagno di squadra di Sebastian Vettel. Il monegasco prende il posto di Kimi Raikkonen che passa in Alfa Romeo con Antonio Giovinazzi. Daniel Ricciardo, dopo cinque anni di Red Bull, si è trasferito in Renault.

    L’australiano a sua volta è stato rimpiazzato in Red Bull col francese Pierre Gasly, promosso dalla Toro Rosso: sarà il compagno di Max Verstappen.La Toro Rosso riaccoglie anche il russo DaniilKvyat e apre le porte ad Alex Albon, secondo thailandese della storia a correre in F1. Ritiratosi il due volte campione del mondo Fernando Alonso, il suo posto in McLaren sarà preso da Carlos Sainz Jr, l’anno scorso in Renault. In squadra con lo spagnolo il campione europeo di Formula 3 Lando Norris.

    Un ritorno importante per la Formula 1 sarà quello di Robert Kubica, pilota che nel 2011 rischiò di morire a seguito di un grave incidente durante un rally. Il polacco guiderà la Williams-Mercedes e il suo compagno sarà il campione in carica di Formula 2 George Russell.

    Per quanto riguarda i cambiamenti che coinvolgono le scuderie: Red Bull ha concluso la sua partnership che durava da 12 anni con Renault e ora si affida alle power unit di Honda, sulla scorta di quanto già fatto dalla scuderia sorella Toro Rosso nel 2018, sebbene gli accordi non prevedano che nessuno dei due team sia riconosciuto come team ufficiale Honda. Il team Racing Point F1 Team sostituisce Force India, dopo averla rilevata nell’estate 2018. Il team Sauber è stato rinominato in Alfa Romeo Racing.

    Più informazioni su