Il Monferrato Rugby riparte con il big match contro il Lumezzane: in palio il primo posto

Si riparte subito con il big-match: domenica infatti, sul terreno di Asti (fischio d’inizio ore 14,30), Monferrato Rugby e Centurioni Rugby Lumezzane si giocheranno il primato del Girone 1 del Campionato di Serie B.

Le due compagini infatti condividono la testa della classifica con 38 punti, inseguite a tre lunghezze dal Rovato e a cinque dal Piacenza Rugby, le altre due squadre accreditate a movimentare sino alla fine il torneo.

Mister Roberto Mandelli ha preparato con scrupolo la ripresa del campionato che coincide proprio con questa importantissima sfida.

Martedì, nella nebbia che avvolgeva la Cittadella del rugby astigiana, ha fatto svolgere ai suoi Leoni un allenamento contrapposto con l’Ivrea Rugby, compagine in testa al torneo di C1 e candidata a salire proprio in B.

“Ho visto nei miei ragazzi una grande voglia di ricominciare e il giusto e dosato entusiasmo per approcciare nel modo giusto la sfida contro il Lumezzane. Abbiamo soprattutto lavorato con le mischie chiuse e per migliorare le touche” spiega Mandelli.

In questi giorni la franchigia monferrina si è anche mossa sul mercato, ingaggiando a titolo definitivo dal Settimo il mediano di mischia Roberto Ciuffreda. Classe 1993 ha già avuto esperienza in Serie A, anche se soprattutto nell’ultimo anno ha accusato una certa discontinuità nel giocare soprattutto per una serie di incomprensioni con il club torinese, per cui è stato lui stesso a caldeggiare il trasferimento.

Vista comunque una buona condizione atletica, Ciuffreda domenica dovrebbe far parte dei 22 in distinta, sarà poi Mister Mandelli a decidere se e quando farlo entrare in campo.

A parte i due punti interrogativi riguardanti la prima linea Simone Martinetto e il centro italo-argentino Geremia Cainzo, i Leoni dovrebbero presentarsi al completo e con tutti gli elementi migliori, a cominciare da Capitan Jacopo Zucconi candidato a dar vita ad un personale ed esaltante confronto diretto al piede con la “stella” dei Centurioni, l’apertura Mattia Aru, vero e proprio trascinatore dei bresciani in questa brillante fase di campionato grazie alla sua straordinaria precisione tra i pali.

“Dovremo stare soprattutto attenti ad Aru, lo conosciamo bene avendolo già incontrato lo scorso anno quando era a Capoterra. Allora giocava con il numero 15 e oggi si è trasformato in un pericoloso 10. Cosa temo del Lumezzane? Tutto. Sono primi, imbattuti e hanno una partita da recuperare, quella con Capoterra. Se hanno sofferto contro Bergamo, prevalendo solo per tre punti, non hanno dato scampo al Rovato, mettendo in campo il miglior primo tempo della stagione. La tenacia dei valgobbini è nota, e lo stesso è per la squadra: così, pur ripartiti dalla serie C1, sono subito stati promossi in B, categoria che hanno mantenuto senza problemi lo scorso anno. Ora sono rinati con un nuovo nome: I Centurioni Rugby; hanno un nuovo impianto all’interno di un centro sportivo all’avanguardia. Ciò testimonia l’ambizione di tornare al più presto fra i grandi della Serie A o chissà” aggiunge Mandelli.

Nel campionato scorso, la sfida contro il Lumezzane arrivò come oggi a gennaio, ma all’ultima giornata d’andata, dopo che alla ripresa il Monferrato aveva perso ad Alghero. La franchigia monferrina aveva avuto la meglio sulla formazione bresciana per 24 a 18, riprendendosi la testa della classifica.

In conclusione: a questo punto del torneo, quali sono le reali ambizioni del Monferrato?

“Siamo una rosa di qualità e competitiva, che ormai dopo tre anni ha assimiliato il mio modulo di gioco. Rispettiamo tutti ma nello stesso tempo non abbiamo paura di nessuno. Ritengo che la promozione in A sia alla nostra portata e noi faremo di tutto per raggiungerla” conclude Mandelli.

Serie B Girone 1

10a giornata

domenica 13 gennaio ore 14:30

Asd Rugby Bergamo 1950-Amatori R. Capoterra sabato 12 gennaio
Asd Monferrato Rugby-I Centurioni R. Lumezzane
Tutto Cialde Rugby Lecco-Rugby Sondrio Sertori
Chef Piacenza Rugby Club-Amatori&Union Rugby Milano
Rugby Rovato Nordival-Probiotical Amatori R. Novara
Rugby Varese-Amatori Rugby Genova

Classifica: I Centurioni R. Lumezzane*, Asd Monferrato Rugby 38, Rugby Rovato Nordival 35, Chef Piacenza Rugby Club 33, Amatori R. Capoterra* 29, Asd Rugby Bergamo 1950 21, Rugby Varese 20, Rugby Sondrio Sertori 14, Tutto Cialde Rugby Lecco 13, Amatori&Union Rugby Milano 11, Probiotical Amatori R. Novara 7, Amatori Rugby Genova 6.

*una partita in meno

Più informazioni su