Quantcast

Tutto pronto in casa Servetto Stradalli AluRecycling per il via del Giro Rosa

La Servetto Stradalli AluRecycling è pronta per il più grande appuntamento della stagione: il Giro d’Italia femminile, quest’anno in programma dal 6 al 15 luglio è l’obiettivo più prestigioso dell’intero calendario internazionale e il tracciato si presenta come uno dei più duri di sempre.

Il Team Manager Dario Rossino porterà con se al via di Verbania le seguenti sette atlete: Anna Potokina (Russia), Kseniia Dobrynina (Russia), Ana Cristina Sanabria (Colombia), Jessica Parra (Colombia), Marion Bessone (Francia), Sara Casasola (Italia) e Sara Pillon (Italia).

Il Giro 2018 partirà da Verbania con una attesissima cronosquadre sulle rive del Lago Maggiore e proseguirà il giorno dopo con una frazione vallonata a Ovada. La terza tappa è interamente pianeggiante e avrà partenza ed arrivo a Corbetta, vicino a Milano. Piacenza sarà invece sede della quarta tappa ed il giorno dopo le prime difficoltà si vedranno nella frazione di Omegna. Mercoledì 11 luglio è in programma il primo dei tre arrivi in salita: dopo il via da Sovico (Monza e Brianza) si andrà a Gerola Alta, in Valtellina, dopo aver percorso la sponda est del Lago di Como. La cronoscalata durissima da Lanzada alla Diga di Campo Moro chiuderà la due giorni in Provincia di Sondrio per trasferirsi in Veneto dove si correrà la San Giorgio di Perlena – Breganze. Il gran finale si svolgerà in Friuli, prima sul terribile Monte Zoncolan e poi a Cividale dove verrà incoronata la vincitrice assoluta, a cui verrà assegnata la ambitissima Maglia Rosa.

“Per il Giro abbiamo diverse opzioni” – racconta Dario Rossino – “Puntiamo molto sulle nostre atlete, da Anna e Kseniia che si sono comportate benissimo ai campionati nazionali in Russia, fino alle nuove arrivate Marion e Sara Pillon e le colombiane Ana Cristina e Jessica, le quali hanno concluso i loro impegni in Sudamerica. E poi c’è Sara Casasola che si cimenterà in una prova dura al primo anno Elite. Dalla sua parte avrà un grande tifo, soprattutto quando arriveremo in Friuli per il finale. Le grandi montagne sono importanti, con Ana Cristina abbiamo raccolto molto nel 2017: ricordiamoci quanto fece per esempio alla Course by le Tour de France sull’Izoard, dove arrivò con le più grandi scalatrici del mondo. Speriamo di fare altrettanto al Giro 2018.”

LINE-UP GIRO ROSA 2018:

Anna POTOKINA (Russia)
Kseniia DOBRYNINA (Russia)
Ana Cristina SANABRIA (Colombia)
Jessica PARRA (Colombia)
Marion BESSONE (Francia)
Sara PILLON (Italia)
Sara CASASOLA (Italia)

Team Manager: Dario ROSSINO (Italia)

Più informazioni su