Marc Cano Lladò nuovo colpo di mercato per il Città di Asti che lunedì si presenta in Comune

Si chiama Marc Cano Lladò, ruolo pivot, ed è il nuovo straniero del Città di Asti.

Classe 1996 con alle spalle alcune stagioni in serie A spagnola (Palma Futsal) e alla Polisportiva Sammichele garantisce qualità e prestanza fisica alla squadra agli ordini di Mister Lotta. Si tratta di un acquisto di peso con grande esperienza per il neo promosso sodalizio astigiano.

“Il progetto è ambizioso e darò il massimo per raggiungere gli obiettivi di squadra. Prometto massimo impegno e dedizione caratteristiche che ho sempre messo a disposizione delle squadre in cui ho militato” sono queste le sue prime parole come neo acquisto biancorosso. (..) Un ringraziamento alla società e allo staff tecnico per l’opportunità non vedo l’ora di iniziare questa avventura (..) è la chiosa finale di un giocatore che già scalpita.

Sarà ancora la sala consigliare del Comune di Asti a tenere a battesimo la nuova stagione agonistica del Città di Asti che quest’anno calcherà il palco prestigioso della serie A2, un gradito ritorno nel calcio che conta proprio di portare in alto il nome del territorio oltre a quello del sodalizio sportivo. Anche se il raduno vero e proprio è previsto per la fine del mese di agosto la società vuole ripartire fin da subito per chiedere entusiasmo e condivisione della passione del futsal che ad Asti non manca di certo.

In tal senso sarà anche ufficializzata la partnership tra il Città di Asti e gli Orange con importanti risvolti sul futuro del futsal cittadino. Lunedì prossimo 30 luglio alle ore 19 quindi la presentazione ufficiale, sarà quella anche l’occasione per ammirare la truppa di Lotta, neo acquisti compresi.