Quantcast

La Servetto Stradalli AluRecycling chiude il Giro d’Italia Femminile con il buon piazzamento di Anna Potokina

E’ terminata ieri con la decima tappa a Cividale del Friuli la 29° edizione del Giro d’Italia Internazionale Women Elite.

Per il Team Servetto Stradalli Alurecycling la soddisfazione di aver portato nella top 30 in classifica generale Anna Potokina: la vicecampionessa nazionale di Russia è stata una delle più forti sulla terribile salita del Monte Zoncolan, sede di arrivo della penultima tappa.

Molto bene anche Sara Casasola, l’atleta più giovane al via della manifestazione, acclamatissima nelle due tappe finali sulle strade di casa in Provincia di Udine, riuscendo a completare le dieci tappe. La giovane campionessa di ciclocross, gia 6° ai mondiali di specialità lo scorso inverno, è stata raggiunta anche dal pluricampione mondiale Daniele Pontoni.

Corsa in difesa per Kseniia Dobrynina e per Marion Bessone: la transalpina era alla prima partecipazione assoluta in carriera ad una corsa World Tour, terminando nelle prime 100. Sara Pillon e le colombiane Ana Cristina Sanabria e Jessica Parra non sono riuscite a terminare la corsa.

La tappa del Monte Zoncolan è stata seguita in prima persona anche dal Presidente del Team Stefano Bortolato e da Carlotta Terragni, titolare di Servetto, i quali sono soddisfatti insieme al Team Manager Dario Rossino: “E’ stato un Giro difficile ma la squadra si è difesa bene. E’ una esperienza sicuramente molto importante per le ragazze, molte di loro non avevano mai corso a questi livelli, sia di startlist che di percorso, estremamente duro. Arrivare sullo Zoncolan è stato incredibile”.

CLASSIFICA FINALE GIRO ROSA:

1. Annemiek Van Vleuten 25h50’22”
2. Ashleigh Moolman – Pasio +4’12”
3. Amanda Spratt +6’30”
30. Anna POTOKINA +31’31”
86. Marion BESSONE +1h11’33”
98. Kseniia DOBRYNINA +1h23’47”
107. Sara CASASOLA +1h32’02”