Quantcast

Gabriele Gagliardi e Rossella Giordano i più veloci alla Cronoscalata al Castello di Guarene

Parla astigiano la seconda edizione della Cronoscalata al Castello, 2,8 km da San Giuseppe di Castagnito passando tra le vigne per raggiungere il Castello di Guarene.

La crono 2018, organizzata dal GSR Ferrero con il Club 42,197 di Alba, ha visto gli atleti della Brancaleone Asti Gabriele Gagliardi e Rossella Giordano primeggiare, come poco meno di due settimane fa, ai Caffi, che si sono aggiudicati anche il trittico delle Crono Run di Langhe-Roero e Monferrato.

Gabriele ha vinto con il tempo di 10’51” lasciando a 7 secondi il vincitore 2017, l’albese del Cus Torino Davide Scaglia. Terzo posto per un’icona della corsa in montagna, campione del mondo di Lunghe distanze e più volte azzurro Tommaso Vaccina, del Cambiaso Risso di Genova, in 11’23”. Da segnalare anche il quinto posto dell’azzurrino di corsa in montagna Giacomo Bruno, classe 2001, dell’Atletica Pinerolo, in 12’04”, poco davanti a Jacopo Musso, della Vittorio Alfieri Asti, che vince la categoria M1.

Al femminile, la Giordano ha tagliato il traguardo in 13’14” ed ha preceduto Eufemia Magro, del Dragonero, seconda in 13’41’, e Romina Casetta, del Gsr Ferrero, terza in 14’09”.

Sono stati ben 177 i partecipanti all’apprezzata manifestazione, e gli astigiani hanno conquistato diversi podi di categoria.

Al maschile, podio tutto astigiano tra gli M1, con Jacopo Musso, davanti a Matteo Pia, dell’Atletica Castell’Alfero, e Davide Elli, anche lui dell’Alfieri.

Tra gli M3 secondo posto per Marco Musso, della Brancaleone, mentre tra gli M4 è secondo Paolo Musso, della Vittorio Alfieri Asti.

Al femminile Irene Baccelliere, della Brancaleone Asti, vince tra le F1, tra le F2 è prima la compagna di squadra Elisa Almondo e terza Claudia Solaro, dell’Alfieri.

Podio tutto “Branca” tra le F3 con Grazia Cammalleri su Loredana Fausone e Liliana Pagliero. Infine, Speranza Vorraro, della Gate Cral Inps, vince tra le F4.

Per consultare la classifica completa clicca QUI.