Due giorni di grande atletica con il Grand Prix di Prove Multiple ad Asti nel ricordo di Daniele Giacosa

Nel fine settimana il Campo Scuola di Via Gerbi ha ospitato la Manifestazione regionale di prove multiple, valida come terza prova del “Grand Prix Prove Multiple Piemonte Assoluti”, organizzata dalla Vittorio Alfieri Asti.

Tanti gli atleti, provenienti da diverse regioni d’Italia, che hanno preso parte all’intensa due giorni che ha avuto anche un momento di particolare emozione: nel corso della manifestazione si è effettuata la premiazione del 1° Trofeo Daniele Giacosa nel ricordo del forte atleta albese che ha vestito i colori della società biancoverde per diverse stagioni fino alla fine della carriera sportiva, prematuramente scomparso in un tragico incidente sulle strade di Gubbio lo scorso dicembre.

Il premio era destinato al miglior risultato tecnico ottenuto nella specialità dei 110hs durante il Decathlon: a vincere è stato il forte atleta lombardo della Fanfulla Lodigiana Luca Dell’Acqua, capace di correre in 15″27 con leggero vento contrario. Alla premiazione erano presenti i genitori di Daniele, il fratello e la moglie.

A livello tecnico, è profeta in patria Matteo Omedè, della Vittorio Alfieri Asti, vincitore del Decathlon Assoluto maschile con 5661 punti, davanti a Daniele Dalmasso, della SAFAtletica Piemonte, con 5439 punti, e il compagno di squadra Pasquale Leuzzi con 3288 punti. Ancora Vittorio Alfieri Asti sul gradino più alto del podio tra gli Juniores con Filippo Pelissetti (4905 punti), su David Palladini del Cus Parma.

Ben diciotto sono stati i partecipanti alla prova riservata agli Allievi, dove vince il favorito, Alessandro Sion, campione italiano in carica, con 6483 punti, davanti ad Andrea Vago, del Team-a Lombardia, con 5543 punti e l’astigiano dell’Atletica Castell’Alfero Christian Marino, ottimo terzo con 5077 punti che precede di soli quattro punti il compagno di squadra Mattia Rocco.

Al femminile, l’Eptathlon Junior, Promesse e Senior va a Miriam Zanovello, del Cus Torino, con 4320 punti, davanti a Silvia Nicola, biellese dell’Ermenegildo Zegna, con 4269 punti ed Irene Molineris, della SAFAtletica Piemonte, con 4066. Chiede ottava l’astigiana della Vittorio Alfieri Irene Merlo, con 2943 punti molto utili alla società che ambisce ad entrare nelle migliori otto d’Italia.

Anche tra le Allieve numerose le partecipanti: undici le classificate, con Sara Chiaratti, del Trionfo Ligure, prima con 4749 punti, davanti ad Elisa Tosetto, della SAFatletica Piemonte, con 4636 e Cecilia Sportoletti, del Team-A Lombardia, terza con 4165.

Per i risultati completi clicca QUI.

Nella foto, la premiazione del 1° Trofeo Daniele Giacosa.