Jordi Gardiol primo nella prova di Campionato Italiano Enduro organizzata dal Moto Club Alfieri

E’ stato Jordi Gardiol il grande protagonista del Campionato Italiano Under 23/Senior che si è disputato a Santo Stefano Belbo di domenica 3 giugno.

Nella gara allestita proprio dal Motoclub Alfieri, Jordi Gardiol ha messo in campo una prestazione di quelle che si ricordano, con una condotta di gara sempre al limite che lo ha portato al primo posto nella classe Junior 300.

La manifestazione ha raccolto al via i migliori 220 piloti a livello nazionale delle categorie Under 23 e Senior, che hanno dovuto affrontare un percorso molto impegnativo, tra i magnifici boschi della Valle Belbo e con tre prove speciali a giro, un Enduro Test, uno spettacolare Cross test in fettucciato ed una Estrema posizionata proprio di fronte al paddock di Santo Stefano e facilmente raggiungibile dal pubblico.

Gardiol è partito subito con il piede giusto, ha dato spettacolo nelle prime prove, in cui ha addirittura fatto segnare i migliori tempi assoluti ed ha poi mantenuto con sicurezza la prima posizione di classe, chiudendo comunque al terzo posto nell’assoluta di giornata, a pochissimi secondi dal primo, il veneto Diego Nicoletti.

Pur impegnatissimo nell’organizzare una manifestazione così complessa, l’Alfieri ha comunque messo in campo una formazione agonistica di tutto rispetto ed oltre a Gardiol, sono venute ottime prestazioni da parte di Andrea Cimberio, 5° nella Senior 250 4T, Federico Peila, 6° nella Senior 250 2T, Alessandro Giraudo, 9° nella stessa classe e dai giovani Gianluca Brezzi, 9° nella Junior 450 e Samuele Angelucci, 7° nella 250 2T.

Peila

Cimberio

Angelucci

Brezzi

Positive anche le gare dei Cadetti, alle prese con una gara che non dava respiro ed ha messo a dura prova le doti fisiche dei concorrenti, Pietro Freno, Andrea Donetto e Lorenzo Cometta hanno chiuso rispettivamente al 16°, 18° e 19° posto.