Al Concorso Internazionale di Equitazione di Sanremo doppio successo per l’astigiana Valeria Novali

Doppia vittoria di un’amazzone astigiana al Concorso internazionale (concorrenti di ventuno stati) di equitazione salto ostacoli di Sanremo.

Valeria Novali, quindicenne di Montegrosso d’Asti, si è aggiudicata due delle tre C100. Nel primo caso, in sella a Utopie, cavallo tedesco di 10 anni, ha preceduto le svizzere Vanessa Jager e Magdalina Umbricht, e nel secondo un lotto qualificato con classifica che ha visto solo un nome italiano, oltre al suo, nei primi sei.

“Per la prima volta – spiega – ho partecipato a un concorso con la qualifica di internazionale. E sono arrivate due vittorie. Certo, è stata una grandissima soddisfazione. Perché, rispetto alle gare disputate in passato, in questa c’erano avversari molto bravi”. Valeria è tesserata per il Circolo ippico Malabaila di Canale.

“Ho una grande passione – aggiunge – per i cavalli. Nel corso dell’anno scolastico vado al maneggio solo tre volte la settimana ma in estate sono tutti i giorni a cavallo”. Sul futuro sembra avere le idee chiare: “Mi piacerebbe diventare amazzone professionista”. Valeria frequenta il secondo anno del Liceo scientifico Vercelli di Asti.

Con lei, ottenendo buoni risultati nella C120, anche la compagna di squadra, e stessa scuola frequentata, Ludovica Fantino (nomen omen) che vive ad Asti (nella foto le due ragazze). “In estate – racconta – mi alleno tutti i giorni. Amo i cavalli ma mi piace anche uscire la sera con i miei amici”. Anche lei, per il futuro, ha una speranza: “Mi piacerebbe continuare e restare nel mondo dell’equitazione”.

La manifestazione è stata organizzata dalla Società Ippica Sanremo presieduta da Maria Grazia Valle Valenzano Menada.