Quattro atleti della Vittorio Alfieri ai Campionati Italiani Juniores di Prove Multiple

La Vittorio Alfieri si è presentata con quattro atleti Juniores ai Campionati Italiani di Prove Multiple, ospitati sabato e domenica al campo Primo Nebiolo di Torino, e conferma così la tradizionale e storica propensione della società biancoverde per questa particolare specialità dell’atletica leggera.

Federica Bombara, Giorgio Gioanola, Filippo Pelissetti e Beatrice Buzzi hanno rappresentato la società astigiana nella massima rasegna nazionale per questa specialità.

Nell’eptathlon, giornate alterne per le junior: nella prima giornata brava Beatrice Buzzi che inizia con un buon 16″42, a pochi centesimi dal personale nei 100hs, poi continua con un gran balzo ad 1,56 nell’alto ed un normale 8,81 di peso, chiudendo con il personale nei 200 con 28″41.  Più “ordinario” il percorso di Federica Bombara con 16″90, 1,44 m, 7,44 m e 27″79.  Nella seconda giornata meglio Federica che sotto la pioggia battente segna un buon 5,13 di lungo, un discreto per lei 19,48 di giavellotto e un valido 2’41″80 sugli 800 per un totale di 3599 punti che la piazzano in 21a posizione. Chiude 20a invece Beatrice che si perde nella pioggia con 4,66 di lungo, un 20,44 m da dimenticare nel giavellotto e si riprende poi negli 800 con il personale negli 800 con 2’47″66 per un totale di 3658 punti. Ricordiamo che si parla delle migliori in Italia tra le multipliste Junior.

Al maschile, nel decathlon, nonostante l’assoluta mancanza di preparazione negli ultimi mesi a causa dei più importanti impegni scolastici, Giorgio Gioanola ha iniziato in modo molto positivo questa impresa collezionando quattro primati personali nelle prime sei prove per poi difendersi bene fino alla conclusione: in evidenza i suoi risultati nei 100m (11″59), nel lungo, nel peso, dove si migliora di quasi un metro, e nei 110hs corsi sotto la pioggia.

Filippo, alquanto appesantito da un duro allenamento invernale, ha invece iniziato in sordina, per poi riprendersi già sabato con l’ottima quinta prova sul giro di pista (52″83, record personale). Domenica la sua prima esperienza sui 110 hs con ostacoli da junior, arriva un tempo di grande rilievo, il 15″99 avvicina il minimo per i campionati italiani sulla distanza. L’atleta ha poi ultimato le dieci prove con un gran finale sui 1500 metri dove si è migliorato di oltre 10 secondi.

I due hanno chiuso rispettivamente in 14a e 15a posizione, con 5319 punti per Giorgio e 5260 per Filippo.