La Pallacanestro Cierre Asti battuta in casa dal Monferrato Basket

Ancora una pesante sconfitta, questa volta casalinga, per i ragazzi della Pallacanestro Cierre Asti che soccombono con il punteggio di 44/64 contro i più quotati avversari del Monferrato basket, compagine in piena lotta per i play off del campionato regionale di promozione.

I coach Bonino e Bosia devono ancora fare a meno degli infortunati Bocchino e Demichelis (che potrebbero rientrare per la prossima gara contro la compagine del Basket Bollente 1963 di Acqui Terme) e di Bertone (assente per problemi di lavoro), ma la superiorità tecnica degli alessandrini è apparsa evidente a prescindere dalle assenza nella compagine di casa.

Gara subito in salita per gli astigiani che subiscono la maggior determinazione e precisione degli avversari che infliggono un parziale iniziale di 0/7 e non riescono ad attuare una difesa aggressiva da contrapporre alla maggiore tecnica degli avversari. Dopo un opportuno time out chiesto dagli allenatori di casa, la CIERRE riesce a riportarsi in partita senza però riuscire ad impensierire più di tanto Mossi e compagni che prevalgono con un parziale di quarto di 10/17. Meglio l’andamento del secondo quarto che vede gli astigiani ridurre il divario soprattutto ricorrendo al tiro da fuori ove, però, il solo Mantovani sembra essere efficace (5/8 la sua media al tiro dalla lunga nei primi due quarti dell’incontro). Le squadre entrano negli spogliatoi con il parziale di 26/31 a favore del Monferrato basket.

Al rientro dopo l’intervallo lungo gli ospiti riprendono a macinare gioco mentre i padroni di casa sembrano in debito di energie sia mentali che fisiche e subiscono un netto parziale di 9/19 che porta il punteggio del terzo quarto sul 35/50.L’ultimo quarto non si discosta molto dal precedente con gli alessandrini che incrementano il vantaggio a venti punti fissando il risultato finale sul 44/64. Nel finale, da segnalare l’espulsione per doppio tecnico del pivot Di Leonardo comminata dall’arbitro Barbasio per proteste.

Costante della partita, come ormai consuetudine, è stata la scarsa precisione al tiro dei ragazzi della CIERRE sia da due punti (8/35 pari ad un magro 22%) che dalla lunga (6/22 pari al 27%); meglio la percentuale dei tiri a cronometro fermo (10/17 pari al 58%). Fanno riflettere anche le 17 palle perse dai giocatori della CIERRE.

Fra i singoli top scorer dell’incontro è risultato essere Mantovani con 16 punti; buon approccio di gara (almeno dal punto di vista della grinta dimostrata) di Ferrando mentre Di Leonardo si è dimostrato determinante sotto i tabelloni (13 i rimbalzi conquistati) ma molto meno in fase realizzativa difettando in questa gara della necessaria precisione al tiro da 2 punti e dalla lunga.

La prossima partita si terrà venerdì 11 maggio alle ore 21,15 al centro sportivo Mombarone di Acqui Terme contro la compagine del Basket bollente 1963

PALLACANESTRO CIERRE ASTI-MONFERRATO BASKET 44/64 (parziali 10/17, 26/31, 35/50)

Tabellini: Di Leonardo 8, Nenshati 5, Nicchi, Grosso 4, Ferrando 3, Fantato 8, Corvalan, Mantovani 16, Castelletti n.e. Allenatori M. Bonino e E. Bosia