La Vittorio Alfieri Asti in pista a Savona e a Torino: bene Beatrice Buzzi nelle prove multiple

A Torino nel week end sono andati in scena i Campionati Regionali di Prove Multiple.

Per la Vittorio Alfieri Asti il miglior piazzamento arriva da Beatrice Buzzi che, con 3695 punti, ttiene il terzo posto tra le Junior e conquista il minimo per i Campionati Italiani che si disputeranno a Torino a fine maggio.

Beatrice inizia con un personale nei 100hs con 16″36 poi un buon 1,50 di alto e 8,72mt di peso, altro personale nei 200 con 28″56; nella seconda giornata prosegue con un normale 4,80 di lungo poi personale nel giavellotto con 26,51 ed un “appena accettabile” – come commenta il suo tecnico Beppe Colasuonno – 2’50″98 negli 800 finali. Il punteggio finale è ampiamente migliorabile visto alcuni passaggi a vuoto nei salti e nel peso e la troppa prudenza negli 800 comunque il lavoro di gruppo, che vede impegnati anche i tecnici Fabio Piccardi per gli ostacoli, Fabrizio Iannone per la pesistica e Angelo Colasuonno per i lanci, sembra dare buoni frutti.

A livello di squadra, dispiace che l’altra atleta che avrebbe potuto lottare per una medaglia, Federica Bombara, sia rimasta a casa influenzata e la terza della squadra, Irene Merlo, non abbia potuto finire la sua prova per motivi di lavoro dopo aver disputato una discreta prima giornata. Con le tre atlete in gara, l’Alfieri avrebbe sicuramente centrato il titolo regionale di società.

Al maschile, Davide Stratta è stato impegnato nel Decathlon, ed ha portato a termine le due intense giornate di gara con punteggi di buon livello corredati da numerosi primati personali.

Presente anche il master Piero Rolfi.

Risultati di Torino, 28-29 aprile

Decathlon (100, lungo, peso, alto, 400, 110hs, disco, asta, giavellotto,1500)
Davide Stratta 4597 (12.17/-0.3, 5.57/0.0, 10.00, 1.53, 57.52, 18.11/1.3, 27.39, 3.80, 28.14, 5.46.22)
Piero Rolfi 2290 (14.13/0.5, 4.37/-0.7, 7.19, 1.38, 67.94, RIT, 22.91, 3.00, 26.22, RIT)
Eptathlon (100hs, alto, peso, 200, lungo, giavellotto, 800)
Beatrice Buzzi 3695 (16.36/0.1, 1.50, 8.72, 28.56/2.0, 4.80/1.7, 26.51, 2.50.98)
Irene Merlo Rit (20.64/0.1, 1.35, 8.32, 30.07/2.0)

Sabato alcuni atleti hanno partecipato a Savona ai Campionati Universitari Liguri con gare open: sui 100 metri il neoacquisto Sara Botto, SF35 pluricampionessa italiana in tutte le categorie, a cavallo tra la fine degli anni ’90 e primi anni 2000, ha corso in 14″13; sui 400 metri esordio per Giacomo Andina, in 56″82. In pista, accompagnata dalla coach biancoverde Stefania Giulivi, c’era anche Viviana Vogliolo, astigiana quest’anno tesserata per l’Atletica Stronese. Per lei, sui 400 metri, un opaco 1’03″82, alla ricerca di una forma che tarda anche per allenamenti ridorti per privilegiare lo studio.