Si alza il sipario sulla squadre di tambass della Pro Loco di Montechiaro d’Asti

Più informazioni su

Sabato sera, con la cena conviviale, si è aperta ufficialmente la stagione agonistica 2018 delle squadre di tamburello della Pro Loco di Montechiaro d’Asti.

A fare gli onori di casa è salito sul palco il presidente della Pro Loco, Luca Marcanzin, che ha illustrato il programma e le ambizioni della squadra che quest’anno parteciperà al campionato di tamburello a muro serie A e serie C.

Questi sono i giocatori della rosa della squadra di serie A (nella foto principale): PARENA LUCA, PEROTTI LUCA, LAPIA ERIC, GUOLO EMANUELE, TIRONE DAVIDE, FORNO MATTEO, ATZORI ANDREA, direttori tecnici PARENA LORENZO, QUILICO PAOLO.

Questi invece i giocatori della squadra di serie C: MAGNONE DAVIDE, FILOMENA DONATO, PANTIRU MADALIN, MOSSINO GIANCARLO, PARENA GIANMARIO, GERMANO ANDREA.

Hanno fatto passerella sul palco anche il sindaco Paolo Luzi che ha esordito, sorridendo: “Quest’anno non ci sono più scuse per vincere, in quanto il manto dello sferisterio “Tirone” è stato rimesso a nuovo, quindi non si possono più addebitare al fondo l’alibi della sconfitta.”

Presenti il presidente provinciale Mimmo Basso, Alessandra De Vincenzi, consigliere federale, e Roberto Gino presidente regionale commissione scuola che nei loro interventi hanno sottolineato l’importanza di dare nuova linfa creativa a questa antica passione sulle piazze dei nostri paesi, specialmente tra i giovani con Tamburello va a scuola, progetto sportivo che dall’anno scorso la pro loco condivide con la scuola elementare e media di Montechiaro, seguita dall’atleta Cecilia Dellavalle di Cossombrato, in linea con la tradizione locale dove Montechiaro è sempre stato “fucina” di grandi campioni.

Nella seconda parte della serata gastronomica sono saliti sul palco i rappresentanti del locale comitato palio: il vice rettore Luca Parena, il coordinatore Andrea Asinari, il tesoriere-sindaco Paolo Luzi, e responsabile sbandieratori Donato Filomena e commissione artistica Daniela Ciclamini, assente giustificato il rettore Roberto Fava. Il vice rettore, ha esordito annunciando che a breve verrà ufficializzato il nome del fantino che difenderà i nostri colori alla prima domenica di settembre al Palio di Asti.

Più informazioni su