I risultati dell’ultima settimana delle giovanili della PlayAsti

Più informazioni su

Consueta panoramica dei risultati delle formazioni giovanili della PlayAsti.

Under 18 F 5-6° posto

DEDALUS PLAYASTI ARANCIONE-INALPI V. BUSCA 1-3 (25-23 8-25 21-25 21-25)

Le cuneesi del Busca si sono imposte anche nella gara di ritorno alla palestra Brofferio contro le astigiane. Il match è stato più combattuto che all’andata ma hanno ancora pesato molto le assenze di giocatrici importanti come Ghiazza, Vettorello e Quilico; la rimaneggiata formazione bianco-blù ha comunque onorato l’impegno lottando sino all’ultima palla. Le sole otto atlete di casa hanno giocato con Federica Fasano nell’inedito ruolo di centrale, Alice Bombardieri come libero e anche la palleggiatrice Greta Lacinaj ha dovuto ricoprire diversi ruoli oltre al suo per un infortunio accorso ad Anna Bendelli durante la partita. Dopo il primo set vinto di misura, le ridotte rotazioni e le rotazioni inedite hanno costretto le astigiane ad una frazione interlocutoria vinta dalle ospiti; queste hanno poi avuto la meglio anche nei periodi successivi dove però hanno dovuto faticare più del previsto.

La Dedalus chiude così il campionato al 6° posto, un risultato comunque onorevole considerando che le ragazze sono in realtà delle Under 16 che hanno affrontato il doppio campionato.

Under 16 F 5-8° posto

DEDALUS PLAYASTI ARANCIONE – LIBELLULA VOLLEY
Partita rinviata a Giovedì 15 marzoper concomitanza finale Under 18 5/6° posto

Under 16 F 9-16° posto 2° giornata

UBI SAN BERNARDO CUNEO – DEDALUS P. PLAYASTI AZZURRA
Partita rinviata per concomitanza finale Under 14.

Under 15 F 16° giornata

ASD CUNEO GRANDA VOLLEY-PLAYSTI BORDEAUX 3-0 (25-20 25-16 25-21)

Trasferta difficile per le ragazze di coach Ravina in casa della capolista.

Con una formazione largamente rimaneggiata a causa di assenze importanti fra cui entrambe le palleggiatrici, un’ala e un centro le astigiane sono comunque riuscite a rimanere a contatto ma hanno subito il maggiore pragmatismo e la ben poca presenza di errori delle avversarie; Le bianco-blù, che hanno proseguito con un andamento di gioco ondivago, si sono poi trovate in vantaggio 15 a 6 nel terzo set, quando troppi falli in ricezione e poca comunicazione hanno poi determinato il ribaltamento del risultato. Comunque da elogiare l’impegno delle centrali costrette a sacrificarsi anche in ricezione. Nonostante le difficoltà insite nella sfida in casa della capolista, un formazione al completo e un atteggiamento più determinato delle giocatrici di riferimento in alcuni frangenti avrebbero potuto permettere anche l’exploit di giornata.

17° giornata

PLAYSTI BORDEAUX-LIBELLULA VOLLEY 3-0 (25-20 25-10 25-22)

Dopo la sconfitta di 48 ore prima, la Dedalus Playasti Bordeaux è scesa in campo più agguerrita che mai per riscattare la sconfitta patita all’andata. Le ragazze di coach Ravina si sono attenute perfettamente al piano partita sfruttando i punti deboli delle avversarie. Dopo un primo set giocato in modo attento e concentrato, le astigiane sono cresciute ulteriormente nel secondo, grazie alle buone prestazioni in attacco di Federica Rossi e per Alice Stradella. Solo il terzo parziale si è rivelato nel finale più combattuto ma le padrone di casa hanno comunque chiuso in controllo.
Dopo questo doppio turno la Dedalus si attesta al quinto posto in classifica a soli due punti dal Caraglio che affronterà in trasferta nel prossimo turno, sabato 24/3.

Under 14 FINALE

L’ALBA VOLLEY 3 – 2 DEDALUS P. PLAYASTI AZZURRA 3-2 (27-25 20-25 25-23 14-25 15-13)

Tabellino: Billia Martina 21, Musso Margherita 12, Mussa Giorgia 18, Abdhalana Halima 14, Fogliati Alice 1, Lori Loredana 7, Quarello Francesca 3, Ghiazza Greta 1, Baiotto Joel, Provenzano Eleonora. N.e. Cannizzaro Sonia, Di Rosa Sara. All. S. Gay, Secondo All. D. Berta

Battaglia doveva essere e battaglia è stata la finale del campionato Under 14 femminile. Le due compagini non si sono risparmiate, dando vita ad match epico risolto solo all’ultima palla.

Le astigiane hanno rispettato alla perfezione il piano partita conducendo quasi sempre il gioco; nel primo set, La Dedalus è stata sempre in vantaggio ma nelle ultime fasi una decisone arbitrale controversa e un paio di errori hanno regalato il vantaggio alle cuneesi. La seconda frazione è condotta sempre dalle bianco-blù fino al massimo vantaggio di 12 a 18 prima del 20 a 25 finale. Le astigiane si affidano ai loro punti di forza: la battuta e la coordinazione muro/difesa ma nella terza frazione, ancora una volta condotta in testa fino agli ultimi punti, Alba si è dimostrata più cinica e concreta nei momenti decisivi tanto da dimostrarsi la vera bestia nera delle nostre, visti anche i precedenti. Nel set successivo però la Dedalus non ha concesso spazio alle avversarie e guidate anche da una ispirata Billia, hanno chiuso agevolmente con un perentorio 14 a 25 rimandando il verdetto al tie-break.

Per la prima volta, qui, sono state le ragazze di coach Gay a dover inseguire, passando però dal 12 a 8 al 13 a 12 e proseguendo poi con cambi palla fino al 14 a 13 quando, esattamente come nel finale del terzo set, un muro ha bloccato l’attacco astigiano consegnando il campionato alle albesi.

Il risultato finale nulla toglie alla stagione strepitosa condotta dalla Dedalus Playasti Azzurra con un girone eliminatorio dominato con cinque vittorie su cinque incontri non concedendo neppure un set e come nell’ottavo di finale e in semifinale.

U14F girone 15/23° posto 3° giornata

DEDALUS PIEMONTE PLAYASTI 06–PM EGEA MONDOVI’ 1-3 (25-17 20-25 18-25 20-25)

La Dedalus ha cominciato nel migliore dei modi l’incontro, giocando come le grandi con il palleggiatore unico Masera e costringendo le avversarie a rincorrere fino a ¾ del secondo set; qui è subentrata un po’ di frenesia e paura di vincere che ha permesso alle ospiti di portarsi in parità. Nella terza frazione, le bianco-blù commettono un solo errore ma la bravura delle monregalesi (terze nel campionato Under 13) ha permesso loro di passare in vantaggio. Il quarto periodo ha visto la reazione delle padrone di casa, fra tutte l’asse Masera/Mainetti autrici di molti punti e difese importanti.
Nel prossimo incontro le astigiane affronteranno la trasferta di Busca contro la seconda in classifica del girone.

Under 13 F 10° giornata

LIBELLULA VOLLEY–DEDALUS PIEMONTE PLAYASTI ROSSA 3-0 (25-18 25-22 25-20)

Hanno pagato la tensione dello scontro al vertice le ragazze di coach Musa che contro la seconda forza del campionato non sono riuscite a giocare con la consueta scioltezza di fronte alle più concrete avversarie. Le astigiane hanno comunque lottato fino alla fine come dimostrano i parziali.

DEDALUS-PIEMONTE PLAYASTI ROSSA-RS VOLLEY RACCONIGI 3-0 (25-17 25-9 25-7)

Le astigiane si sono poi prontamente riscattate nel secondo match del concentramento contro Racconigi. La partita non ha avuto storia, con le astigiane che hanno sempre condotto dilagando nel secondo e terzo set.
Dopo questi due incontri, la Dedalus mantiene il quarto posto in classifica e si prepara per l’ultima giornata di stagione regolare fra due settimane in attesa di concentrarsi sui playoff già conquistati. Nel frattempo sabato prossimo, le ragazze di Musa cominceranno il girone dal 5°al 14° posto dell’Under 14 contro il Mercatò CRF Fossano (palestra Brofferio ore 18).

TORNEO UNDER 13 DI CASTAGNOLE LANZE

Grande vittoria delle Under 12 della Dedalus-Piemonte Playasti Viola che dopo aver vinto il girone eliminatorio contro Castagnole Jolly blu e Neive si sono ripetute in semifinale contro il Castagnole Jolly bianca e in finale di nuovo contro il Castagnole Jolly blu

U13 CSI

DEDALUDS PLAYASTI FUCSIA–NEW VOLLEY ASTI 0-3 (18-25 8-25 12-25)

Dopo un buon inizio equilibrato fino al 10 a 10, le astigiane hanno patito una leggera flessione e, nonostante il tentativo di recupero, non è stato più possibile ribaltare il set. Nella seconda frazione, la battuta del New Volley ha messo in seria difficoltà le padrone di casa tanto da portarsi sul 0 a 13 e condizionare il parziale. All’inizio dell’ultimo parziale, ancora la battuta è stata l’arma segreta delle ospiti che hanno così vanificato ogni tentativo di rimonta delle ragazze di Magnone.

U12 CSI
DEDALUDS PLAYASTI FUCSIA–PVB U13 EXPORT LEADER 3-0 (25-10 25-15 25-12)

Nel secondo impegno del tris di match che ha atteso la Dedaluds Playasti Fucsia in questo week-end, le astigiane si sono prontamente riscattate. Nella categoria a loro più consona, grazie al servizio hanno da subito messo in difficoltà gli avversari, sfruttando al meglio le palle libere e contrattaccando con efficacia. Tranne qualche momento di rilassamento, la Dedalus ha chiuso in fretta le ostilità in attesa del successivo recupero contro la capolista Ardor Casale.

PGS ARDOR CASALE–DEDALUDS PLAYASTI FUCSIA 3-0 (25-9 25-14 25-17)

Ha fatto valere la propria forza la capolista Casale contro le ragazze della Dedalus Playasti Fucsia. Dopo un buon avvio, le ospiti hanno riscontrato molti problemi in ricezione e patito la maggiore fisicità delle avversarie, capaci di attacchi efficaci e potenti con cui chiudere agevolmente il primo set. Una volta prese le misure, le ragazze di Magnone sono riuscite a tratti a tenere il passo anche se le casalesi sono state brave a sfruttare le occasioni concesse dagli errori astigiani. Col procedere dei set, il gioco delle bainco-blù è migliorato anche se non tanto da impensierire le padrone di casa.

CONCENTRAMENTO U11 A SALUZZO

Positiva giornata per i piccoli Under 11 della Dedalus a Saluzzo. Le due formazioni astigiane Silver X e Silver Y si sono ben comportate raccogliendo ottimi risultati: una ha vinto due partite su altrettanti match mentre l’altra ha conquistato due successi su quattro incontri. I giovani bianco-blù si stanno impegnando al massimo per preparare il grande torneo nazionale organizzato proprio dalla Dedalus il 31 marzo “Saranno le Incredibili”

Più informazioni su