Ottima esperienza per la New Asti Skating ai Campionati Italiani FISR di Gruppi Spettacolo

Preziosa esperienza per l’A.s.d. New Asti Skating Erbavoglio C.R. Asti che dal 15 al 18 marzo ha partecipato ai Campionati Italiani FISR di Gruppi Spettacolo, ospitati dalla Zoppas Arena di Conegliano Veneto (Treviso), dove sono scese in pista oltre 2000 formazioni davanti ad un folto pubblico, per regalare uno spettacolo di altissimo livello tecnico.

La società di Lidia Nargi si è presentata alla rassegna tricolore con ben tre formazioni, che si sono guadagnate la qualificazione grazie agli ottimi risultati dei Campionati Regionali: i Quartetti Jeunesse “Surprise” e “Small Vision”, insieme al Gruppo Jeunesse “Why Not”.

Grande emozione per tutte le atlete del sodalizio astigiano, che hanno vissuto intensamente il prestigioso appuntamento agonistico, confrontandosi con atleti di altissimo livello, che andranno a rappresentare l’Italia ai prossimi eventi internazionali.

Risultati alla mano, vediamo come sono andate le tre formazioni della New Asti Skating.

Molto buona la prova delle atlete del Quartetto Jeunesse “Surprise”, Federica Russo, Alessia Pisana, Beatrice Forno ed Irene Bincoletto, pur condizionate da un pizzico di emozione che le ha fatto commettere qualche imprecisione, hanno portato in pista l’intensità del loro programma “Ofelia”, con una interpretazione struggente del dramma presentato al folto pubblico ed alla severa giuria, sono riuscite ad ottenere il ventesimo posto, in una gara decisamente affollata ed una classifica molto corta, a conferma dell’elevata caratura tecnica di questo evento nazionale.

Hanno fatto tesoro di questa importante participazione alla rassegna tricolore federale, le giovani Giulia Gozzelino, Francesca Barbero, Marta Piatto e Beatrice Vercesi, le “Small Vision”. Approdate ai Campionati Italiani con i ripescaggi, dopo il quarto posto ai Regionali, le quattro atlete, che da meno di un anno scendono in pista insieme in questa formazione, hanno presentato la storia d’amore de “Il piccolo soldatino di piombo”. Senza farsi intimorire dal contesto mozzafiato, in una Zoppas Arena gremita, il Quartetto ha dato il massimo, concludendo al 29° posto, ma soprattutto mettendo da parte un bagaglio di esperienza non indifferente che servirà loro per le prossime competizioni.

Tra i Gruppi Jeunesse, si è giocato le proprie carte il Gruppo “Why Not”: Federica Russo, Alessia Pisana, Beatrice Forno, Irene Bincoletto, Ilaria e Gaia Bortolomai, Giulia Montanella e Cristina Cravero, Francesca Barbero, Marta Piatto e Giulia Gozzelino, hanno dato il massimo nell’interpretazione della loro sempre più coinvolgente coreografia “Le Suffragette”: cortissima la classifica finale, dove le astigiane si sono piazzate al sedicesimo posto. Bisogna però sottolineare come il valore della prestazione delle “Why Not” sia stato di altissimo livello, con sei formazioni racchiuse in pochissimi punti, e la top ten davvero a portata di mano.

Ancora una volta, i verdetti della pista confermano l’eccellenza del lavoro che la New Asti Skating porta avanti con le proprie atlete, sotto la guida di Lidia Nargi e le fondamentali collaborazioni con la ballerina e coreografa Rita Pujia e lo stage di perfezionamento con la pluricampionessa mondiale Cinzia Roana.