Luci e ombre nell’intenso fine settimana delle giovanili della Pallavolo Valle Belbo

Quattro partite in sei giorni per le formazioni giovanili della Pallavolo Valle Belbo

Under 16

Lpm rossa–PVB Elettro 2000 0-3 (18-25 11-25 22-25)

Under 16: Di Massa, Zavattaro, Franchelli, Gaviglio, Turco, Boffa, Turbine, Scavino

Trasferta infrasettimanale a Carrù martedì 13 marzo, con la squadra avversaria che si scioglie sotto i frigoriferi in battuta di Franchelli che scava break incolmabili soprattutto nel secondo set.

“Partita iniziata bene e finita secondo i pronostici. Avevamo già incontrato questa compagine nel secondo girone, ma in precedenza era stato tutto più complicato” commenta il tecnico canellese.

Under 15

PVB-Caraglio U15 1-2 (25-23 23-25 16-25)

Pvb: Scavino, Crema, Colleoni, Barotta, Careddu, Terzolo, Montanaro, Soria

Match molto equilibrato che, quando sembrava in mano gialloblu, è scivolato via. Partita ad alti e bassi per le spumantiere che sul 22-18 del primo set pensano di essersi aggiudicate il parziale, ma la capolista Caraglio azzecca un ottimo turno in battuta e, complici 2 sbavature, si aggiudica il parziale. Nel secondo Canelli parte male, molto male, a metà set realizza che nulla è vano e cambia marcia. La squadra di casa pareggia i conti dopo un avvincente punto a punto. Nel terzo ed ultimo set PVB parte male e il meccanismo si inceppa per lasciare il largo alle cuneesi.

“Nei primi 2 set c’è stato un equilibrio tale che non mi sarei mai aspettato un crollo nel terzo. Complimenti a Marta Careddu chiamata a rivestire il ruolo di libero “a sorpresa”.” dichiara Roberto Garrone.

Under 14

L’Alba 2005-PVB 3-1 (25-15 25-20 21-25 25-20)

Pvb: Scavino, Pesce, Di Massa, Crema, Secco, Careddu, Di Massa F.

Partita sempre insidiosa, quando si va ad Alba in via dalla Chiesa è sempre sinonimo di partite col coltello tra i denti. All’andata un provvidenziale turno in battuta rivoluzionò le sorti della partita, questa volta, purtroppo per la PVB, non è andata così.

Canelli parte contratta e subisce il gioco biancoazzurro, per 2 set. Nel terzo blackout avversario, complice un ottimo turno di Scavino in concomitanza con una corale difesa di squadra, portano a +10 le ospiti che poi amministrano al meglio il finale di set. Nel quarto e decisivo, le spumantiere partono con la testa negli spogliatoi e L’Alba ne approfitta per scappare via.

“Sono molto dispiaciuto per l’esito della partita, siamo riusciti ad impensierire le avversarie per un unico set per poi arrenderci malamente nel quarto. La partita avrebbe potuto essere più equilibrata, ma giustamente non ce lo siamo meritate” commenta il mister delle spumantiere.

L’Under 15 a Bra sabato 17 marzo esce sconfitta 2-1 (17-25 26-24 25-23)

PVB: Franchelli, Gaviglio, Turbine, Turco, Colleoni, Montanaro, Soria, Terzolo, Barotta

Contro il Libellula volley è stata una partita davvero strana, primo set vinto a mani basse, poi calo fisico agghiacciante e partita che diventa all’improvviso giocata punto a punto per i due set successivi con parziali risicati che purtroppo assegnano la vittoria meritata al Libellula volley

“Siamo campioni interprovinciali di 2-1. Per 8 partite su 14 abbiamo fatto questo risultato. In questo torneo abbiamo picchi e cali di forma inspiegabili, ma dobbiamo evitare il punto a punto, quello è letale per noi…” è il laconico commento di Garrone.

Nella foto Marika Terzolo dell’Under 15

Under 16

Domenica 18 marzo in casa a Canelli, vittoria per 3-0 (25-17 25-8 25-19)

PVB: Di Massa, Pesce, Scavino, Franchelli, Gaviglio, Turco, Turbine, Zavattaro, Boffa

Partita poco emozionante e mai in discussione quella di domenica pomeriggio al palazzetto a Canelli

I primi 2 set scorrono via lisci, solo il terzo rimane punto a punto fino al 15 pari, ma ci pensa la solita battuta di Franchelli per rompere l’equlibrio e portare la partita a favore gialloblu

“Oggi abbiamo giocato un’ottima partita, soprattutto con i centrali si è creata un’alchimia veramente esplosiva. Il mio enorme rammarico di questo campionato sarà sempre quello di aver giocato senza i 2 centrali titolari proprio nel momento più importante della stagione dove avremmo potuto portare a casa qualche punticino, e soprattutto qualche soddisfazione in più in giro per la provincia” dichiara il mister della PVB.