La Pallacanestro Cierre Asti va ko sul parquet della capolista Basket 2000 Nichelino

Più informazioni su

Pesante sconfitta della Pallacanestro CIERRE sul parquet della capolista Basket 2000 Nichelino con il punteggio di 62/35.

I padroni di casa si sono dimostrati fin dall’inizio squadra solida, tecnicamente dotata e fisicamente superiore ai bancari che, per giunta, hanno dovuto fare a meno del pivot Di Leonardo, uno dei pochi che avrebbe potuto contrastare gli avversari dal punto di vista dei centimetri e della fisicità.

Partita che prende il via con il Basket 2000 Nichelino più intraprendente ed una CIERRE che cerca di sfruttare – non sempre con risultati soddisfacenti – l’arma dell’aggressività e della velocità di manovra per contrastare lo strapotere fisico dei padroni di casa. Il primo quarto si conclude con il parziale di 20/8.

Nel secondo quarto i ragazzi del coach Bonino riescono a mettere in campo un maggiore ordine tattico e, a tratti, un gioco piacevole e produttivo. Una tripla di Bocchino a tre minuti dal termine del quarto riduce lo svantaggio a 5 punti (minimo svantaggio complessivo) ma gli avversari riescono a riprendere in mano le redini del gioco riportando a +11 il vantaggio e fissando il punteggio di metà gara sul 31/20.

Dopo l’intervallo lungo la CIERRE rientra in campo timorosa e, forse, a corto di energie. I padroni di casa approfittando del momento negativo impongono la loro caratura superiore infliggendo un parziale di 17/7 che, di fatto, chiude la partita con un quarto ancora da giocare stante il passivo di 21 punti (48/27). L’ultimo quarto serve solo a sancire la superiorità del Nichelino che incrementa il vantaggio a 27 punti e si aggiudica il match con il punteggio di 62/35. Al di là dell’assoluto valore degli avversari, i ragazzi della CIERRE hanno ancora difettato nella precisione al tiro.

Il risultato delle statistiche non lascia dubbi: 12/51 da 2 punti (pari al 23,5%) e 3/21 (pari al 14,3%) dalla lunga distanza. In pratica per mettere a segno un canestro da 2 o da 3 punti sono stati necessari ben 5 tiri!

Un appunto sull’arbitraggio. Pur non avendo assolutamente influito sul risultato finale, i direttori di gara sono apparsi da subito nervosi ed alquanto “casalinghi”. La prova ancora una volta è nelle statistiche; nonostante la netta differenza di stazza fisica fra le formazioni e le numerose penetrazione da parte dei ragazzi del coach Bonino, sono risultati solo 9 i falli subìti dalla CIERRE contro i 21 commessi, in una partita non certo nervosa!

Fra i singoli top scorer è Bocchino nonostante i soli 10 punti messi a segno seguito da Demichelis con 9. Buona prova, a livello di intensità, di Nenshati.

“Gli avversari si sono dimostrati più forti dal punto di vista tecnico e fisico – sottolinea il coach Bonino – e meritano sicuramente in primo posto in classifica. L’unica arma in nostro possesso era quella di giocare una partita di grande intensità e velocità, doti che solo a tratti siamo riusciti a mettere in campo. L’assenza di Di Leonardo ci ha sicuramente penalizzati, sarebbe stata importante la sua presenza sotto i tabelloni; non abbiamo in rosa molti giocatori fisici e quei pochi sono stati sicuramente penalizzati dal metro arbitrale adottato. Speriamo di riprenderci nella prossima, pur difficilissima partita casalinga contro il BIVI, l’altra squadra di Nichelino.”

Come accennato dal coach Bonino la prossima gara si terra al Palagerbi di Asti martedì 27 marzo alle ore 21,15, contro il BIVI pallacanestro Nichelino.

BASKET 2000 NICHELINO-PALLACANESTRO CIERRE ASTI 62/35 (parziali 20/8, 31/20, 48/27)

Tabellini: Nenshati 5, Grosso, Fantato 5, Bocchino 10, Castelletti 2, Demichelis 9, Corvalan, Mantovani 2, Bertone 2, Nicchi. Allenatore M. Bonino (E. Bosia assente per motivi di lavoro)

Più informazioni su