Orgoglio Hastafisio per la convocazione di Matteo Marsaglia alle Olimpiadi di Pyeongchang 2018

Mancano pochi giorni alla cerimonia inaugurale dei Giochi Olimpici Invernali di Pyeongchang, che si svolgeranno dall’8 al 25 febbraio.

In Corea del Sud ci sarà anche qualcosa di astigiano, in particolare l’orgoglio di tutto lo staff dell’Hastafisio, il centro di medicina dello sport e fisioterapia che da oltre 25 anni si prodiga, ad Asti, per il benessere di sportivi e non. Tra gli atleti azzurri convocati per le gare veloci (Discesa e SuperG) di Sci Alpino della rassegna a cinque cerchi c’è anche Matteo Marsaglia, reduce da due brutti infortuni che l’hanno tenuto fermo per quasi un anno e mezzo, e proprio in Hastafisio ha lavorato sodo per recuperare, arrivando a guadagnarsi il pass olimpico.

Il periodo passato a supporto di Matteo viene così raccontato dallo staff di Hastafisio:

“Due anni di sofferenze iniziate proprio lì, dalla brutta caduta in Corea ‪il 6 febbraio‬ del 2016. Un difficile recupero, lento e faticoso. Esce scomposto da un salto e cade a terra da un’altezza di quattro metri. Un complicato trauma distorsivo del bacino e della colonna vertebrale, contusioni multiple, un mese di stampelle e poi lenta ripresa. Poi la rottura del legamento crociato anteriore a settembre dello stesso anno nell’ultimo allenamento in sud America prima dell’inizio della stagione agonistica, quando tutto era ritornato al proprio posto e le cose stavano andando bene e con la voglia di sciare come Matteo sa fare. Si è dovuto ripartire da capo. Una lunga e complicata riabilitazione, presso il centro Hastafisio che Matteo ha scelto come luogo di preparazione, prevenzione e cura . Per essere vicino a Roberto Manzoni, suo preparatore atletico e suo mentore, e Glenda Santinoli, sua fisioterapista. E’ passato quasi un anno prima di poter rivedere la neve. Non sono mancati i momenti di rabbia e di sconforto ma in vista c’erano le Olimpiadi, il sogno di ogni atleta, per cui con grande impegno e determinazione Matteo è riuscito a tornare sugli sci e a dimostrare quanto vale, tanto da meritare la convocazione per le imminenti Olimpiadi Invernali. Questa è già una grande vittoria, una grande conquista che premia tutti sacrifici e le fatiche degli ultimi due anni. Un onore averlo tra gli atleti convocati a PyeongChang a rappresentare l’Italia.”

Matteo Marsaglia è riserva in Discesa Libera ed è in ballottaggio con Emanuele Buzzi nel Supergigante.