Intense emozioni con il ”Natale sui Pattini” della New Asti Skating fotogallery

Non poteva chiudersi al meglio il 40° anno di attività dell’ASD New Asti Skating Erbavoglio C.R.Asti che, nella serata di sabato 23 dicembre, ha magistralmente organizzato lo spettacolo “Natale sui Pattini”, perfettamente presentato dalla poliedrica artista Chiara Buratti.

In un gremito Palazzetto di Via Gerbi, magicamente trasformato in perfetto clima natalizio dagli splendidi allestimenti ad opera di Garden Pregno, per due ore e mezzo sul parquet si sono alternati i 77 tesserati che hanno presentato le coreografie appositamente studiate per l’occasione da Lidia Nargi, in collaborazione con Rita Pujia, catturando l’attenzione e regalando momenti di grandissima emozione, divertimento, tenerezza, e di ottimo pattinaggio artistico a rotelle.

La serata, organizzata con il Patrocinio del Comune di Asti, del Coni Piemonte, del Panathlon e dell’Aics Asti, ha visto la presenza di diverse autorità: hanno portato i saluti in apertura il Sindaco di Asti, Maurizio Rasero, con l’Assessore allo Sport Mario Bovino, il delegato Coni provinciale Lavinia Saracco, il Presidente del Panathlon Gianmaria Piacenza, il Presidente dell’Aics Asti Susanna Ponzone ed Ilaria Castino Presidente del GSH Pegaso.

Dopo l’apertura con la parata iniziale di tutti gli atleti, è stato Mattia Rinaldi, storico frequentante del corso sperimentale per Bambini Autistici, ad emozionare con le sue coreografie sulle note della canzone di Fiorella Mannoia “Che sia benedetta”: insieme a Lidia, Mattia ha pattinato con grande leggerezza, mostrando, oltre alla grande determinazione, i notevoli progressi tecnici acquisiti negli ultimi due anni.

Applauditissimo è stato anche il giovanissimo ospite Andrea Grapanzano, travolgente atleta della società Skating 2G di Rivoli, allenato da Giulia Putero, che nella prossima stagione difenderà i colori della New Asti Skating.

Accattivanti le movenze del gruppo dei Pre Agonisti e Avviamento che si sono esibiti in un coinvolgente swing, che hanno da subito catturato l’attenzione del pubblico con i loro abiti luccicanti; gli stessi sono poi scesi nuovamente in pista con una coloratissima interpretazione ispirata a Pippi Calze Lunghe che ha portato in pista tanta fantasia e leggerezza, ispirata al mitico personaggio televisivo.

Tenerissima e divertente è stata la coreografia presentata dai più piccoli, del gruppo Baby Skating e Principianti, con “l’invasione” da parte di tantissimi Pinocchi: impossibile non farsi affascinare fin dal primo istante della loro entrata in pista, accompagnati nella coreografia da una magistrale Irene Bincoletto, nei panni di un’inedito Mastro Geppetto.

La kermesse è stata anche la vetrina per ammirare il gruppo Agonistico, il cui livello tecnico e capacità interpretativa cresce sempre di più, grazie al grande lavoro che Lidia porta avanti anche avvalendosi della collaborazione di allenatori e coreografi di caratura internazionale come Roberto Riva e Cinzia Roana.

Per loro, una grande interpretazione del programma Roxane e dello struggente “Notre Dame de Paris”, tratto dal celebre romanzo di Victor Hugo, in cui le atlete hanno portato in pista un magnifico esempio di connubio tra sport e arte, con una superba interpretazione della lotta per la sopravvivenza di un gruppo di gitani che danno vita alla Corte dei Miracoli.

La serata è stata inoltre l’occasione per ammirare i nuovi programmi di gara dei Quartetti. Le atlete del Mirage hanno pattinato la magia e il mistero della “Notte stellata di Van Gogh”, le Surprise sono state struggenti nel portare in pista la storia d’amore di “Ofelia”, mentre le Small Vision hanno incantato con il tenero racconto della favola de “Il Soldatino di Piombo”. Che dire poi del Gruppo Jeunesse Why Not, sempre più brave ad interpretare il messaggio importante che portano in pista nel loro speciale programma dedicato a “Le Suffragette”, le donne che hanno cambiato il mondo.

E ancora altre novità sono arrivate dalla serata al PalaGerbi: come l’esibizione dei Pre-Agonisti Gruppi Spettacolo, con una formazione di sei giovanissime atlete che pattina insieme da solo un mese, a portare in pista per la prima volta in assoluto il loro programma “Le Nuvole”, con concentrazione e determinazione nell’affrontare questa nuova avventura.

Da applausi anche i Pre-Agonisti coppie artistico: tre coppie travolgenti sulle note della colonna sonora del film “Roger Rabbit”, che hanno incantato con le loro eccezionali movenze e capacità interpretative, nonostante la giovanissima età.

Anche l’edizione 2017 di “Natale sui Pattini” ha visto l’esibizione dei frequentanti del corso per Diversamente Abili, che da oltre vent’anni Lidia porta avanti in collaborazione con il Gruppo Pegaso: sulle canzoni di Jovanotti, la coreografia ha ricevuto tantissimi applausi dal folto pubblico presente, ammirato da tanto lavoro portato avanti con dedizione ed impegno.

Da lasciare senza fiato i super ospiti della serata: Chiara Martinotti ed Edoardo Da Col, i vicecampioni del mondo 2017 di Coppia Danza, allenati da Cristina Maffei. Nelle due uscite in pista, i due hanno portato al PalaGerbi l’eccellenza, la grazia, l’eleganza di questo sport, incantando con le loro evoluzioni grandi e piccini, letteralmente rimasti a bocca aperta di fronte a tanta bravura.

Dopo oltre due ore di grande spettacolo, tutti i partecipanti hanno ricevuto il loro premio speciale, donato dalla società, grazie anche alla collaborazione degli sponsor. Oltre a Garden Pregno, la società ringrazia Axa Zurich Assicurazioni di Piazza Medici ad Asti, Banca di Asti, e per le acconciature Le Giambelluca e lo Studio Stile Libero.

Ma tutto questo non sarebbe stato possibile senza il fondamentale supporto della Presidente della New Asti Skating, Silvia Girola, di tutto il Consiglio Direttivo e dei genitori.

A ringraziamento del grande lavoro svolto, la serata si è conclusa con uno speciale brindisi per i 40 anni della società e per augurare a tutti tanti auguri di Buone Feste.