Presentata la 44° edizione del Rally Team in programma nel prossimo week end

Più informazioni su

Settimo Torinese si prepara a vivere un intenso week-end di motori con la 44° edizione del Rally Team 971.

Presentata alla stampa e agli addetti ai lavori Sabato 23 presso il Centro di incontri Archimede, una delle competizioni più ricche di tradizione si svolgerà nel week-end fra il 30 Settembre e il 1° Ottobre. Settimo Torinese sarà ancora il fulcro di tutto l’evento con la partenza, l’arrivo e tutta la base logistica. A differenza dello scorso anno sono stati allestiti anche il Riordino e il Parco Assistenza. Unica nota dolente l’annullamento della Prova Spettacolo che avrebbe dovuto svolgersi sabato e che non verrà disputata per motivi tecnici come ha spiegato durante l’incontro Mario Ghiotti patron della Rally Team Eventi.

Alla conferenza stampa è intervenuto il sindaco di Settimo Fabrizio Puppo il quale ha espresso il proprio rammarico per l’imprevisto ma al tempo stesso la soddisfazione per aver portato in città l’intero apparato logistico della gara. Dello stesso avviso anche Antonello Ghisaura, assessore allo sport che ha chiuso il suo intervento sottolineando che gli sportivi e gli appassionati troveranno tutti gli esercizi commerciali aperti e una città particolarmente viva.

Il programma prevede per Sabato 30 Settembre le Verifiche Tecniche e Sportive dalle 10 alle 11.30 per i concorrenti che partecipano allo Shake Down mentre per tutti gli altri l’orario sarà dalle 11.30 alle 15.30. La shake down sarà allestito nei pressi di Aramengo e si svolgerà dalle 13 alle 17. La cerimonia di partenza inizierà alle 18 da Piazza Vittorio Veneto da dove i concorrenti raggiungeranno il riordino notturno.

Novità importanti nel percorso che rispetto allo scorso anno presenta alcune sostanziali variazioni. Diventano tre le prove speciali che verranno disputate la Domenica. Oltre alla Verrua Savoia già vista lo scorso anno, il 44° Rally Team 971 propone i tratti di Moransengo e Rivalba. Prove speciali che fanno parte della lunga storia di questa gara che proprio nel 1975 prese il via da Settimo Torinese.

Vediamo nel dettaglio il tracciato. Il menù propone i nove chilometri e quattrocento metri della Verrua Savoia, tratto che verrà percorso tre volte (9.06- 12.49- 16.09). Così come la Moransengo che misura nove chilometri e cinquecento metri con i passaggi 9.42-13.25-16.45 Il terzetto di prove viene completato dal parziali di Rivalba(sette chilometri e cinquecento metri) che sarà invece percorso due volte (10.24-17.27). Riordini e Parchi Assistenza tutti a Settimo Torinese. L’arrivo e la cerimonia di premiazione alle 18.02 sempre in Piazza Vittorio Veneto.
Fra le novità più interessanti di questa edizione il “1° Rally Team Storico” occasione per ammirare le vetture che hanno corso e vinto nella storia di questa competizione. Iniziano intanto a trapelare le prime indiscrezioni sui protagonisti.

Non mancheranno Iacopo Araldo e Lorena Boero vincitori lo scorso anno a bordo della Ford Fiesta R5. Con una vettura identica anche Claudio Marenco e Arianna Ravano e Patrick Gagliasso insieme a Dario Beltramo. Al via anche il carmagnolese Vedelago su una Mitsubishi r$. Contribuiscono a dare un tocco internazionale gli svizzeri Michael Burri e Jacques Ferrero al via su una Skoda Fabia. Da segnalare la presenza di Andrea Sala e Stefano Mazzetto su una Clio Super 1.6. Fra i locali spiccano Riccardo Lopes e Iacopo Demaria su una Punto Abarth S.2000, Cosimo Mazzarà e Fulvio Ambrosino su una Peugeot 106 e di Alessandro Cadei e Claudio Bertotto su una Citroen Ds3.

Più informazioni su