Astigiani protagonisti al 6° Trail del Moscato di Santo Stefano Belbo fotogallery

Grande successo di partecipanti al Trail del Moscato, organizzato dall’ASD Dynamic Center di Santo Stefano Belbo, giunto alla sua sesta edizione.

La kermesse prevedeva il classico Trail “Lavorare Stanca”, di 54 km, quello di 21 km “Paesi Tuoi”, una non competitiva di 10 km e una camminata enogastronomica.

La distanza più lunga, con 2800 metri di dislivello positivo, ha visto la vittoria di Ioan Maxim, della Grivel, in 5h17’13”, davanti all’azzurro di corsa in montagna con Gabriele Abate, del Valsusa Running Team in 5h21’38”, ed Alessandro Pittatore, dei Podisti Albesi, in 5h22’00”. Tra le donne è Michela Urh, dell’Insubria, a fare il vuoto tragliando il traguardo in 6h15’08”, pochi secondi davanti al primo astigiano, Gianfranco Tartaglino, dell’US Costigliole Giordano, 13° assoluto.
Completano il podio femminile Daniela Bonnet, dello Sport Club Angrogna, in 6h40’31” e Silvia Bollea, dell’Emozioni Sport Team in in 6h51’31”.

Gli astigiani sono stati protagonisti nella 21, caratterizzata da 1100 metri di dislivello, con ben 370 classificati, dove poteva essere vittoria per Edoardo Marchisio, della Vittorio Alfieri Asti, che, in testa con oltre un minuto di vantaggio, ha sbagliato strada nell’ultimo chilometro, regalando cosi la vittoria di Marco Dalmasso, del Boves Run, in 1h35’59”. Edoardo tenta la rimonta nel finale, ma le gambe “tagliate” non permettono il recupero ed arriva secondo a 4″ dal vincitore, terzo il francese Gilles Frediani, del Vesubie Trail Club 06.

Al femminile primi due gradini del podio per specialiste dello sci alpinismo, con la vittoria di Sonia Maria Balbis, del Pam Mondovì, in 1h47’55”, davanti alla fortissima astigiana Erica Ghelfi, Gate Cral Inps, in 1h52’10”, e l’intramontabile Margherita Grosso, della Brancaleone Asti, terza assoluta in 1h55’35” davanti a Francesca Ghelfi, anche lei della Gate Cral Inps, quarta in 1h55’58”.

Per consultare le classifiche complete clicca QUI.