Quantcast

L’Alegra Settime si conferma Campione d’Italia di tamburello femminile; in Serie B scudetto alla Tigliolese

Più informazioni su

E’ tornato Callianetto, ieri, il centro del tamburello italiano, con l’epilogo dei campionati di serie A e B femminile, organizzato per conto della Federazione dal Comitato Regionale Piemonte e dal Comitato Provinciale di Asti, che hanno visto confermarsi nella massima serie l’Alegra Settime e nella serie cadetta succedere nell’Albo d’Oro al Ceresara la Tigliolese.

Ad aprire la giornata di gare, in mattinata, la finale del Trofeo dell’Amicizia, dedicato alle squadre classificate al terzo e quarto posto in serie B, con ad affrontarsi l’alessandrina Basaluzzo e la veronese Valgatara, vincitrici in semifinale rispettivamente su Cavalcaselle e Viarigi Roma. Successo per la compagine alessandrina che si è imposta 13-7 sulle veronesi, dimostrandosi superiore rispetto alle comunque brave avversarie che hanno sostituito alla vigilia delle semifinali il Besenello.

Nel pomeriggio spazio alla finale di serie B, dove si assegnava il decimo scudetto, con di fronte le due dominatrici dei rispettivi gironi di regular season, la mantovana Ceresara, anche detentrice del titolo, e l’astigiana Tigliolese, entrambe ancora imbattute in questa stagione. Partita equilibratissima, con la formazione astigiana che alla fine è riuscita a spuntarla per 13-11 e a portare a casa il suo primo titolo di serie B.

A seguire la riedizione della finale della passata stagione con due squadre piemontesi a darsi battaglia per la conquista del trentasettesimo scudetto di serie A: Alegra Settime e Tigliolese (nella foto). Come nei due incontri di campionato, partita che è filata via sui binari dell’equilibrio, con l’Alegra Settime avanti e la Tigliolese ad inseguire da vicino. Lo sprint finale premiava le detentrici dello scudetto, che portavano a casa il loro terzo titolo italiano vincendo 13-9, confermandosi come due settimane fa in Coppa Europa.

Al termine degli incontri si sono svolte le premiazioni, alla presenza del presidente federale Edoardo Facchetti, del vice presidente Flavio Ubiali, del consigliere federale delegato all’attività femminile Alessandra de Vincenzi, tra l’altro vincitrice del titolo di serie B come giocatrice, del presidente della Commissione Tecnica federale Roberto Caranzano, del presidente del Comitato regionale Piemonte Roberto Gino e del presidente del Comitato Provinciale di Asti Emilio Basso.

L’Albo d’Oro della serie A vede il Negarine primeggiare con sei scudetti (dal 1987 al 1992), seguito dal Sabbionara (dal 2011 al 2015) e dal Callianetto con cinque (dal 2004 al 2008, il primo Callianetto Chiusano, l’ultimo Callianetto Torino). A quota tre sale l’Alegra Settime (2010,2016 e 2017), con il Rallo (1981-1982-1983), l’Aurora Seriate (1984-1985-1986) e l’Aldeno (1993-1994-2001). Due per il Chiusano (1999-2000), per Bergamo (2002-2003) eper l’Asti 93 (1995-1996). Uno per la Pro Loco Settime (2009), il Negrar (1997) e il Castello di Cortanze (1998).
In serie B due vittorie per il Palazzolo (2009 e 2012), una per Paolo Campora Ovada (2008), Cameranese (2010), Monalese (2011), Cremolino (2013), Dossena (2014), Mezzolombardo (2015), Ceresara (2016) e Tigliolese (2017).

Femminile – Finali scudetto

Finale Trofeo dell’Amicizia: Valgatara-Basaluzzo 7-13
Finale Serie B: Tigliolese-Ceresara 13-11
Finale serie A: Alegra Settime-Tigliolese 13-9

Più informazioni su