Il 42° Rally Team 971 va a Claudio Marenco e Arianna Ravano, terzi gli astigiani Fassio e Tirone

Più informazioni su

    Il driver torinese che era all’esordio sulla Ford Fiesta R5 (nella foto credit Alquati) curata dal Team Bernini è stato protagonista di un inizio gara dove ha chiarito immediatamente le sue intenzioni. Marenco anche nelle prove successive ha continuato a tenere un ritmo molto alto tanto da non concedere nessuna reazione agli avversari.

    La classifica assoluta pur se sotto lo stretto controllo di Marenco al secondo posto ha visto Mario Trolese che era fra i favoriti della vigilia. Trolese, in gara con Enrico Ghietti su una Peugeot 207 Super 2000 ha conquistato la seconda piazza assoluta nelle fasi finali dopo che l’equipaggio tutto astigiano Fredrik Fassio e Elio Tirone in gara su una Punto Abarth Super 2000 del Team D’Ambra è stato rallentato a causa di una toccata che ha fatto perdere tempo prezioso e una posizione nella classifica assoluta.

    Al quarto posto nella generale il veneto Andrea De Luna in gara con Fabrizio Gianotto su una Renault Clio Williams come al solito veloci e spettacolari. Quinti Tiziano Borsa insieme a Tiziana Bianco su una Mitsubishi Lancer con la quale il pilota biellese ha subito trovato un buon feeling che gli ha permesso inoltre di vincere la classe riservata alle vetture a quattro ruote motrici di gruppo N. Roberto Iemmola e Michele Trimigno portano all’esordio in modo impeccabile la Punto Abarth Super 1.6 e concludono al sesto posto assoluto nonostante una penalità di dieci secondi per partenza anticipata.

    Settimi Assoluti Patrik Gagliasso e Dario Beltramo ritornati a bordo di una Renault Clio e protagonisti di una sfida accesa con Iemmola per la vittoria di classe. Ottavi assoluti i locali Marco Luison e Gloria Andreis a bordo di una Peugeot 207 Super 2000. Al nono posto assoluto concludono Cristian Milano e Sergio Rognoni su una Renault Clio con la quale vincono anche la classe R3. Decimo posto per Cristian Boniscontro e Chiara Lavagno su una Peugeot 106 vincitori della classe N2. Sfortunato il fine gara di Pier Giuseppe Teppa e Gianluca Togliatti. Sulla loro Peugeot 106 cede il supporto del cambio che dal decimo posto li fa scivolare al 12°

    La classifica femminile premia Gabriella Montrucchio e Claudia Gallo a bordo di una Fiat Panda Kit.. Fra le storiche vittoria per Stefano Villani e Lorenzo Lalomia su una Opel Kadett Gt/E. Nelle Classiche passerella per la Toyota Celica di Mano e Barbero. Hanno concluso 59 equipaggi.

    Red.

    Più informazioni su