Under 21: ottimo avvio nei play-off per Asti e Libertas Astense, bene anche la Juniores Orange

Più informazioni su

    Entrambe le formazioni astigiane superano il primo turno avendo ragione rispettivamente di Top Five e Sporting Rosta, che escono così anticipatamente di scena e concludono qui la loro avventura.

    Nell’ordine, i ragazzi guidati da mister Hernan Patané, si erano già assicurati la certezza del passaggio del turno dopo il match d’andata disputatosi mercoledì scorso, quando in terra torinese Da Silva e compagni, si erano imposti con gran autorità per 8-2, grazie alla determinante doppietta di Catalano e alle reti di Monda, Parauda, dello stesso Da Silva, Baladelli, Di Venanzio e Caria. Nella sfida di ritorno del Palasanquirico, è stata un’autentica passeggiata di salute per i Burros, che hanno annichilito i torinesi, sconfiggendoli per 12-1.

    Se per i giovani Orange tutto è filato liscio ed è risultato tutto quasi estremamente facile, non si può invece certo dire per la Libertas Astense, che ha dovuto faticare più del previsto e che è riuscita ad assicurare la qualificazione, soltanto dopo i calci di rigore, che per fortuna hanno premiato i ragazzi allenati da Fabio Miglia, dopo che lo Sporting Rosta era riuscito a impattare nel numero delle reti, la sfida vinta all’andata sempre dai biancoazzurri astigiani, che avevano prevalso sul parquet del “PalaWave” per 7-6. I tiri dal dischetto, hanno dunque dato ragione a Banzato e compagni, che hanno vinto per 9-8 e hanno superato così il turno.

    Non c’è però tempo da perdere, perché già si torna in campo fra stasera e domani per le sfide d’andata dei Trentaduesimi, dove entreranno fra l’altro di scena le vincenti degli altri gironi del campionato, ovvero le 22 teste di serie (fra cui anche l’Aosta vincitrice del raggruppamento A, ndr), con entrambe le nostre compagini che se la vedranno nel doppio confronto contro squadre lombarde: i nero-arancio, affronteranno il Saints Pagnano di Merate (Lecco) mentre per la Libertas Astense, esame difficile ma non impossibile sulla carta da superare contro la quotata Domus Bresso. Le due astigiane, disputeranno il match di ritorno, mercoledì prossimo 8 aprile ed entrambe giocando in casa, gli Orange al Palasanquirico alle ore 21 mentre i biancoazzurri, presso la palestra di Isola d’Asti.

    Dando uno sguardo brevemente alle altre squadre qualificate e che hanno superato la prima fase, segnaliamo i successi in rimonta dopo le sconfitte dell’andata di San Biagio Monza, Italservice PesaroFano e Latina. Vanno avanti anche Acqua&Sapone, Augusta, Luparense, Montesilvano e Real Rieti, mentre fra le squadre eliminate troviamo il Salinis (sconfitto dal Manfredonia nel derby regionale, ndr) e la Came Dosson, a cui nulla vale il successo per 8-7 conquistato contro il Palmanova, che all’andata aveva brillantemente battuto la formazione trevigiana per 9-3.

    In conclusione, sempre per quanto concerne e riguarda i play-off, ottimo avvio anche per la Juniores che venerdì sera ha sconfitto al Palasanquirico per 7-3 il Castellamonte, e approda alla semifinale regionale di categoria. Decide, anche in questo caso una doppietta di Da Silva che si aggiunge a quelle messe a segno da Stefanato e Costa, e il sigillo conclusivo di Karaja. Per i ragazzi guidati da Sinisa Milosevic, l’appuntamento è ora programmato per venerdì 10 aprile alle ore 20.30, quando al palazzetto di via Chiuminatti ospiterà la Top Five, nella semifinale in gara secca che può aprire le porte verso la finale per la conquista del titolo regionale.

    Intanto, ecco brevemente il quadro riepilogativo che riguarda le compagini piemontesi che hanno preso parte al primo turno dei play-off dell’Under 21:

    ASTI-TOP FIVE 12-1 (andata 8-2)
    LIBERTAS ASTENSE-SPORTING ROSTA 9-8 d.t.r. (and. 7-6)
    CLD CARMAGNOLA-I BASSOTTI 4-2 (and. 9-4)

    Neil Palladino

    Più informazioni su