Parte bene il Torneo delle Regioni di Hitball per l’Elettropoli Asti

Più informazioni su

    Nonostante l’assenza di capitan Pellitteri, impegnato sul fronte del tchoukball, e del torinese Fabrizio Botta, quest’anno in forza a Voghera, gli hitter astigiani danno un’ottima prova di maturità facendo capire che anche quest’anno la squadra da battere per la vittoria finale è la loro.

    Difficilissimo il primo match della giornata per i ragazzi del Fantasticlub. Di fronte a loro c’è Sporting Team Torino che la passata stagione ha raggiunto il terzo posto in questa manifestazione e nel recente presente, novembre 2014, ha conquistato la Coppa Iria di Voghera.

    L’Elettropoli Asti parte concentrata e sicura delle proprie possibilità; con hitter di provata esperienza come Biletta, Goi, Rinaldi non poteva che essere così. Dopo appena 7 minuti di gioco il risultato vede gli astigiani condurre per 12-2 con un Simone Rinaldi trascinatore in campo, nel finale del tempo il distacco si riduce portandosi sul +7, complice anche un calo di tensione.

    La ripresa vede la squadra torinese più solida in difesa con l’Elettropoli che continua a produrre gioco senza però riuscire ad ottenere gli stessi effetti della prima frazione di gara. L’andamento della partita non muta nonostante l’assalto finale degli hitter torinesi: l’Elettropoli Asti riesce a far registrare i primi due punti della giornata.

    Nel secondo incontro in calendario la squadra piemontese incontra quella ligure dei Wolves Fist Genova, al debutto in questo torneo e che nel primo match della giornata, giocato con gli Iriensi Warriors, nonostante la sconfitta, ha fatto registrare una buona prestazione collettiva.

    Fra le due squadre i valori restano comunque agli antipodi, nonostante gli astigiani diano maggiore spazio alle seconde linee facendo ruotare in panchina i loro pezzi da novanta. Il 38-20 finale poteva essere più “rotondo” ma la buona prestazione dei Fratelli Baldan e Meluso porta altri due punti in classifica che vogliono dire primo posto.

    Nel resto della giornata le due squadre iriensi, Warriors e Dinamo PKH, penano non poco con Genova (i Warriors) e Torino (Dinamo), mentre entrambe vincono a fatica con Lecco.

    La classifica dopo due gare disputate vede in testa a 4 punti Elettropoli Asti, Iriensi Warriors e Dinamo PKH Voghera; mente fermi a zero punti si trovano G.S. Aurora San Francesco Lecco, Sporting Team Torino e Wolves Fist Genova

    Red.

    Più informazioni su