Un Asti in crescita sconfitto di misura dall’Imperia

Più informazioni su

     

    Con un due soli tiri in porta nei novanta minuti l’Imperia sbanca il Censin Bosia. L’Asti, parso in crescita rispetto alle precedenti esibizioni, lotta ma non trova il gol contro la formazione di Lupo e deve quindi restare a quota zero in classifica.

    Nel primo tempo è bravo Strukelj a neutralizzare un colpo di testa di De Matteis, per i galletti è De Stefano a sfiorare la rete di testa. Al quarto d’ora della ripresa Ladogana subisce il secondo giallo e i padroni di casa restano in dieci: è il preludio al gol di Vago in mischia.

    Nonostante l’inferiorità numerica Occhipicca e Plado cercano il pareggio, ma l’occasione più ghiotta è per Lo Bosco che tuttavia, stremato, non riesce a battere il portiere avversario da pochi passi in zona Cesarini.

    Asti-Imperia 0-1

    Arbitro: Zingrillo di Seregno (Assistenti  Rizzo e Scarpa)

    Rete: st 17’ Vago (I)

    Asti (4-4-1-1): Strukelj; Lo Corriere (st 10’ Occhipicca), Mariani, De Stefano, Ladogana; Bellitta, Frascoia, Alvitrez, Gnisci (st 29’ Plado); Oliviero (st 10’ Vacca); Lo Bosco. N.e.: Caliolo, Micarelli, Rossi, Colombo. All.: Pasquali.

    Imperia (4-5-1): Donzellini; Sillano, Laera, Vago, Eugeni; Pizzolato (st 1’ Gagliardi), Giglio, Piazza, Cadenazzi, Scaburri (st 1’ Iannolo); De Matteis (st 41’ Prevosto). N.e.: Trucco, Arrigo, Garibbo, Ursino. All.: Lupo.

    Note:  espulsi st 15’ Ladogana (A) per d.a. e Lupo (all. I) per proteste; ammoniti Vacca, Occhipicca (A), Sillano, Giglio, Vago, Piazza (I); spettatori 200 circa.

    Più informazioni su