SportAsti - Notizia di Sport dalle Langhe Asti e Roero - La voce dello Sport Astigiano

Festività natalizie ricche di impegni e di emozioni per le giovanili della Pallavolo Valle Belbo

Il periodo natalizio è stato pieno di emozioni per le annate dal 2003 al 2005 della Pallavolo Valle Belbo.

Procedendo con ordine si parte sabato 23 dicembre con la trasferta a Cuneo dell’Under 15 che rimedia una sconfitta per 3-0. Brutta partita per le gialloblù impegnate in una partita contro un vivaio di serie A, ma sicuramente alla portata. Squadra sprecona che non sa approfittare dei momenti di debolezza avversarie giustamente viene castigata nelle prime 2 frazioni, per poi cedere malamente nel terzo.

“Contro Cuneo si sono evidenziati tutti i nostri limiti nel momento in cui bisogna giocare usando la testa”, commenta il tecnico Roberto Garrone.

Il 24 dicembre, presso la casella mail della Società è arrivata la chiamata del Club Piemonte per partecipare ad un raduno in programma il 28. Il Selezionatore ha convocato Turbine, Di Massa, Pesce, Zavattaro, Scavino e Crema. La sessione si è articolata con le solite misurazioni antropometriche ed esercizi di battuta ricezione, nei quali l’emozione l’ha fatta da padrona.

Dice Il Presidente Pilone “è per me e per la Società motivo d’orgoglio che 6 nostre atlete, di cui 4 sottoetà, siano state convocate per un allenamento del Club Piemonte, mi auguro che sia solo la prima di molte altre convocazioni, a testimonianza dell’attenzione profusa dalla società per la nostra cantera”.

Si arriva così ai primi giorni del nuovo anno, con l’Under 14 impegnata in un torneo di categoria ad Alassio, disputato dal 4 al 6 gennaio. Col titolo di vicecampioni sul petto, le spumantiere partono dalla Valle Belbo alla volta di Albenga, dove, nel mattino del 4 gennaio, disputano un girone da 3 contro Intercomunale Como e la squadra di casa dell’Albenga. Entrambe le partite terminano con la vittoria canellese per 2-0. Le bimbe sono state davvero brave a far sembrare facili le 2 partite.

Il giorno dopo, al mattino La PVB rulla 2-0 il Maremola volley e accede nella top 6 del torneo ed è qui che il gioco si fa duro. Nel secondo girone la PVB è un po’ sfortunata perchè incontra il vincitore del torneo (Pavic Romagnano) e la Pallavolo Lemen, società nella quale allena uno dei migliori allenatori in circolazione in Italia: il Bulgaro Atanas Malinov. Le piccole canellesi sono costrette a capitolare 2-0 2-0 contro le avversarie.

La trasferta ligure ha portato anche un premio individuale di prestigio per la PVB: Francesca Pesce è stata notata ad arbitri ed organizzatori ed è stata nominata miglior palleggiatore del torneo (nella foto).

“E’ un sesto posto giusto, forse col Lemen avremmo potuto fare qualcosa di più, purtroppo è bastato fare 2 sbavature a metà set per offrire il fianco agli avversari. Ci aspetta un mese di gennaio nel quale avremo molti appuntamenti importanti in campionato ed il torneo di Alassio è stato il miglior allenamento possibile. Siamo tornati in Piemonte con un gruppo solido e cementato da 3 giorni a stretto contatto che ha fatto molto bene all’ambiente/spogliatoio. Il mio collega Ivano Marenco lo dice sempre: se vuoi fare bene nel giovanile fai un torneo di più giorni a Natale e vedrai che il gruppo si trasformerà: Così è!” conclude Roberto Garrone.